Le cucine plastic free che durano una vita

“Shampoo e balsamo OGX® causano la perdita dei capelli”: Johnson & Johnson nella bufera, class action negli USA

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un gruppo di consumatori ha avviato una class action contro Johnson & Johnson, accusando l’azienda di utilizzare un conservante che provoca la caduta dei capelli.

Il conservante in questione è il DMDM hydantoin, usato in piccole quantità per prevenire la proliferazione di batteri e funghi. L’ingrediente è presente nella formulazione di numerosi shampoo, balsami e oli per la cura dei capelli OGX®, prodotti da Johnson & Johnson.

Per funzionare come conservante, il DMDM hydantoin rilascia lentamente formaldeide, molecola che desta parecchia preoccupazione poiché l’esposizione eccessiva a questa sostanza è collegata a eruzioni cutanee, irritazioni oculari, allergie e altri disturbi o malattie, incluso il cancro.

Johnson & Johnson ha annunciato già nel 2012 l’intenzione di rimuovere la DMDM hydantoin dai suoi prodotti entro il 2015 poiché l’ingrediente non soddisfa gli standard di sicurezza dell’azienda. In realtà, la stessa Johnson & Johnson afferma che il conservante è ancora utilizzato in alcuni prodotti, quando l’uso di altri conservanti è incompatibile con gli ingredienti del cosmetico.

“Johnson & Johnson ha fatto una serie di false dichiarazioni sul fatto che i suoi prodotti nutrano in profondità, detergano delicatamente e riparino i capelli. Tuttavia, la formula dei prodotti contiene un ingrediente, o una combinazione di ingredienti, che hanno causato a migliaia di consumatori la caduta dei capelli e/o l’irritazione del cuoio capelluto”, si legge nella querela portata avanti da Larissa Whipple, cittadina dell’Illinois.

Johnson & Johnson si è difesa sostenendo di selezionare con cura gli ingredienti per formulare i prodotti e di sottoporre i cosmetici a test rigorosi. Le formule degli shampoo e dei balsami OGX®, secondo l’azienda, sono costantemente migliorate e negli ultimi anni non è stato lanciato alcun nuovo prodotto con DMDM hydantoin.

Va comunque sottolineato che Johnson & Johnson non è l’unica azienda a impiegare questo conservante, che si trova in molti prodotti per la cura dei capelli. Secondo alcuni dermatologi la formaldeide può irritare il cuoio capelluto e interferire con il funzionamento dei follicoli piliferi, portando alla caduta dei capelli.

Il rischio di perdere i capelli usando shampoo e balsamo sarebbe però decisamente basso, considerando le piccole quantità in cui la sostanza è presente nei cosmetici.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonti di riferimento: Prevention/Justia

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook