@ yarruta/123rf

Creme solari per bambini: le marche migliori e peggiori secondo un nuovo test francese

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nella stagione estiva è fondamentale proteggersi e ancor di più proteggere i bambini dai raggi solari. Le scottature nella prima infanzia, infatti, sono pericolose ed espongono ad invecchiamento precoce e ad un maggior rischio di cancro alla pelle. Ma che crema solare per bambini acquistare? Un nuovo test francese ne ha confrontate 12.

La rivista Que Choisir già nel 2019 aveva condotto un test sulle creme solari per bambini ma ora torna sull’argomento con degli aggiornamenti. Ha infatti di nuovo confrontato alcune tra le più note e diffuse protezioni solari per i bambini vendute in Francia (ma molte delle quali presenti anche in Italia).

Leggi anche: Creme solari per bambini: le più efficaci secondo un test francese (male i prodotti biologici)

Tutti i filtri solari presi a campione sono ad “altissima protezione” e ciascuno è stato valutato in base a diversi parametri: protezione dai raggi UVB e UVA, qualità cosmetiche (ovvero consistenza, facilità di stesura, rapidità di assorbimento, tracce bianche, effetto appiccicoso e altro),  impatto ambientale e prezzo.

Valutata anche la composizione, in particolare sono state penalizzate le creme contenenti interferenti endocrini o fenossietanolo (che dovrebbe essere assolutamente evitato nei bambini di età inferiore a 3 anni).

Le creme solari migliori e peggiori

In base a tutti i parametri analizzati, le creme solari per bambini migliori sono risultate in ordine:

  • Avene – Intense Protect
  • Mustela – Spray solare ad alta protezione
  • Aptonia (Decathlon) – Sport 50+ bambini
  • SVR – Latte Sun Secure

Seguite poi da:

  • Vichy – Capital soleil 
  • Eucerin – Sensitive Protect Kids – Spray Solare
  • Nivea Sun – Kids Sensitive Protect & Play 

creme solari bambini migliori que choisir

@ Que choisir

creme solari bambini medie que choisir

@ Que choisir

 

Rispetto al precedente test, dove era uno dei prodotti migliori, scende notevolmente in quanto a posizione il solare spray Cien di Lidl, penalizzato tra le altre cose per la presenza di octocrylene.

Leggi anche: Attenzione a questo ingrediente presente nelle creme solari. Con il tempo si trasforma e può diventare pericoloso

Subito dopo troviamo Garnier Ambre Solaire che contiene octocrylene e fenossietanolo. Un solo prodotto, comunque, viene etichettato come da “non comprare”, si tratta della crema solare Polaar

creme solari bambini peggiori que choisir

@ Que choisir

Un test simile è stato condotto recentemente anche da Il Salvagente (Leggi anche: Creme solari per bambini: Bilboa il peggiore del test, contiene fenossietanolo e possibili interferenti endocrini) .

Leggi tutti i nostri articoli sulle creme solari.

Fonte: Que Choisir 

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook