Cowash e gelwash: come lavare i capelli senza shampoo e renderli splendenti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cos’è il cowash e come si pratica. Scopriamo meglio come rendere i capelli puliti e splendenti senza shampoo. Ideale per l’estate e per chi ha la necessità di lavarli molto spesso. Da non sottovalutare la variante con il gelwash.

“No poo”, ovvero come lavarsi i capelli senza shampoo. Se siete costretti a detergere spesso la vostra chioma, vero è che i lavaggi alternativi allo shampoo che non indeboliscano i capelli e non irritino il cuoio capelluto possono essere di grande aiuto. Ma c’è una via di mezzo che potrebbe fare al caso vostro: il cowash, letteralmente “conditioner only wash”. Che cos’è il cowash e come si pratica? 

Cowash, ovvero conditioner only wash, non significa altro che “lavaggio con solo condizionante”, il balsamo. Si tratta, in pratica, di lavare i capelli con solo zucchero e balsamo, sfruttandone i tensioattivi decisamente più delicati di uno shampoo: se a lavare i capelli, infatti, ci penserà il balsamo, a detergere il cuoio capelluto interverrà lo scrub effettuato dallo zucchero, che pulirà e sgrasserà la cute senza aggredirla. E il risultato pare essere davvero splendente.

Questo tipo di lavaggio è l’ideale per chi ha una cute con forfora oppure dei capelli fini e fragili o deve lavarli frequentemente, ma anche quando si va tutti i giorni al mare o si pratica un’attività sportiva.

Come si lavano i capelli con il cowash

Prima regola è scegliere un balsamo con un buon INCI e certificato ecobio e dello zucchero di buona qualità.

Quello che serve per il cowash:

  • una tazzina di zucchero
  • una tazzina di balsamo

Come si procede:

Mescolate insieme balsamo e zucchero e, dopo aver bagnato i capelli con acqua tiepida, stendete la miscela sui capelli, dalle radici alle punte. Dopo un tempo di posa di circa 5 minuti, risciacquate abbondantemente.

Il gelwash, cos’è e come si pratica

gelwash capelli

Se pensate, invece, che l’utilizzo del balsamo possa appesantire i vostri capelli, potreste ricorrere al gelwash, un’alternativa proposta dal sito Ogniricciounbiocapriccio.it. Se, per esempio, avete cute grassa, potreste trovare il cowash una soluzione comunque troppo pesante, il gelwash potrebbe essere il giusto compromesso per ottenere capelli idratati e senza crespo.

Quello che serve per il gelwash:

  • gel di aloe vera, o anche gel di semi di lino o gel di fecola o amido di mais
  • una noce di balsamo
  • 1 cucchiaino di miele
  • mezzo cucchiaio di zucchero

Come si procede:
Mescolate insieme tutti gli ingredienti e, dopo aver bagnato i capelli con acqua tiepida, usate la miscela come fosse uno shampoo, lasciando agire per circa 10 minuti. Risciacquate abbondantemente.

Altri rimedi per i capelli e il cuoio capelluto:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook