Cosmetici fai-da-te: burrocacao autoprodotto

burrocacao-fai-da-te

La cosa più semplice da poter autoprodurre per il vostro eco-beauty credo che sia il burrocacao, dato che non dovete far altro che acquistare del buon burro di karitè bio e dell’olio essenziale, io preferisco quello alla malaleuca perché non solo è antibatterico ma aiuta a prevenire herpes o arrossamenti, ma potete anche viziarvi e prendere un olio essenziale alla vaniglia, per esempio….l’importante che sia bio (o anche aggiungere del burro di cacao se volete ma allora niente malaleuca!).

Quindi non dovete far altro che con un cucchiaino prelevare un po’ di burro di karité e metterlo nel contenitore porta burrocacao ( è perfetto se magari ne avete uno già a casa, di quelli che si prelevano con il dito).

Aggiungete poi 3 o 4 (non di più!) gocce di olio essenziale e girare ben bene come fosse maionese e a mano a mano che girate vedrete che il burro inizierà a cambiare consistenza e tenderà a diventare più cremoso e dopo un paio di minuti quando tutto l’olio essenziale sarà ben miscelato potrete rendere la superficie più piatta possibile con il cucchiaino e chiudere il barattolino porta burro ed Ecco Fatto!…il burrocacao è pronto!^-^…facile no?!

burrocacao

Come dicevo se volete potete aggiungere anche un po’ di burro di cacao al burro di karitè, la profumazione sarà cioccolatosissima!

Kia – Carmela Giambrone

Germinal Bio

#Bionest la nuova campagna Germinal Bio che mostra il dietro le quinte del biologico

Decathlon

La bici usata? Portala da Decathlon: torna Trocathlon dove puoi acquistare e vendere l’attrezzatura sportiva

Triumph

Come riciclare i reggiseni e gli abiti usati

San Benedetto

Cosa vuol dire compensare la CO₂: la linea Ecogreen di San Benedetto

WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Schar

Il pane senza glutine: tipi di pane e cereali utilizzati

tuvali
seguici su Facebook