@Ammentorp/123rf

Sapevi che l’acqua della piscina può tingere di verde i capelli? Perché accade e come evitarlo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’acqua della piscina può scolorire i capelli, in particolare quelli biondi, che diventano verdastri. Scopriamo la causa, come prevenire ed eliminare questo fenomeno.

Fare il bagno in piscina può avere effetti sul colore dei tuoi capelli. Spesso, infatti, i capelli soprattutto se biondi o colorati possono diventare verdi, ma come accade questo fenomeno? Perché i capelli diventano verdi in piscina?

Non è il cloro a provocare questa metamorfosi, bensì prodotti alghici che contengono rame. Questo metallo si lega alle proteine del capello causandone il cambiamento; tra gli altri metalli presenti nell’acqua della piscina troviamo anche il ferro e il manganese, anche questi potrebbero far diventare verdi i capelli biondi e tinti.

Perché i capelli diventano verdi in piscina

Dopo un bagno in piscina, se non si proteggono in modo adeguato i capelli possono diventare verdi, soprattutto se biondi o tinti. A causare questo spiacevole inconveniente estetico non è il cloro, ma i prodotti chimici disciolti nell’acqua, in modo particolare il rame. 

Il cloro e il bromo, invece, vanno a seccare le lunghezze e reagiscono con il sebo e gli oli naturalmente presenti sui tuoi capelli. Il risultato sarà una chioma secca e cuticole aperte; tutto ciò, permetterà al rame disciolto di entrare nella struttura del capello conferendogli, così, l’antiestetica tintura verdastra. (Leggi anche: Rabarbaro, la pianta che schiarisce i capelli: come usarlo e applicarlo per evidenziare i toni biondi)

Come prevenire i capelli verdi in piscina

Per prevenire i capelli verdi dopo il bagno in piscina basta seguire alcuni semplici accorgimenti, come:

  • indossa una cuffia da bagno: la classica cuffia da bagno è una soluzione ideale per proteggere la chioma dall’acqua della piscina. Prima di indossarla ti consigliamo di bagnare i capelli con acqua corrente, in modo da farla aderire bene; un altro tips è scegliere un modello non troppo stretto e più comodo possibile.
  • applica un balsamo senza risciacquo: il balsamo senza risciacquo è un’altra soluzione ideale per proteggere i capelli dai metalli presenti in acqua. Come agisce? Applicato sulle lunghezze e sulle punte, questo va a chiudere le cuticole in modo che il rame e altri metalli non penetrino nella struttura del capello.
  • bagna i capelli prima di andare in piscina: bagna bene tutta la chioma prima del bagno, in modo che sia meno sensibile alle sostanze presenti nell’acqua.
  • fai uno shampoo subito dopo: dopo il bagno in piscina fai subito uno shampoo utilizzando prodotti specifici per i tuoi capelli; prendersi cura della propria chioma è il primo passo per proteggerla dall’attacco degli agenti esterni, compresi i metalli disciolti in acqua, che non riusciranno a penetrare nelle cuticole.

Rimedi contro i capelli verdi

Se dopo il bagno in piscina noti i capelli diventare verdi, non temere perché si può rimediare facilmente e velocemente anche con rimedi fai da te, e non solo.

  • Succo di limone o aceto: tra i rimedi fai da te ti consigliamo di ricorrere a prodotti casalinghi che sicuramente avrai in dispensa, stiamo parlando del succo di limone oppure dell’aceto di vino bianco. Come agiscono? Questi prodotti essendo acidi sciolgono il rame e fanno scomparire il verde dai capelli. Basta applicarli sulla chioma bagnata oppure mescolarli con un po’ di acqua da versare su tutti i capelli.
  • Succo di pomodoro e ketchup: un’altra soluzione 100% naturale è applicare del succo di pomodoro oppure del ketchup. Questi due ingredienti acidi eliminano il rame dai capelli e, soprattutto, il licopene, responsabile della pigmentazione rossa, va a eliminare la colorazione verde. Per usarli, ti consigliamo di creare una miscela con il balsamo, da applicare su tutta la chioma e lasciare agire per almeno 10 minuti; dopo questo impacco, risciacqua abbondantemente e procedi con il lavaggio normale.
  • Shampoo schiarente e prodotti professionali: se non vuoi ricorrere a rimedi casalinghi, allora procedi con prodotti professionali. Ti basterà utilizzare uno shampoo schiarente specifico per la piscina, che agisce sollevando i metalli penetrati nelle cuticole. (Leggi anche: Capelli e mare: un trucco geniale per evitare di ustionarsi il cuoio capelluto)

Ti potrebbe interessare:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook