@Sofiia Shunkina/123rf

L’ananas fa bene alla tua pelle? Molto, ma solo se usato in questo modo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’ananas è un frutto ricco di proprietà e benefici per la pelle. Scopriamo tutti i vantaggi e le possibili controindicazioni, soprattutto per uso topico

È ricco di vitamine, antiossidanti, fibre e acqua, e ha un basso contenuto di calorie, caratteristica che lo rende uno spuntino ideale. A causa del contenuto nutrizionale e delle proprietà antiossidanti, spesso viene utilizzato sulla pelle per migliorarne la salute.

(Leggi anche: Come coltivare l’ananas a partire dagli scarti del frutto: pianta il ciuffo!)

Mangiare ananas per la salute della pelle

L’ananas contiene un potente enzima chiamato bromelina, responsabile di molti dei benefici per la salute; infatti, è stata dimostrata l’efficacia di questo enzima su diverse patologie, come:

  • asma: secondo una ricerca gli effetti antinfiammatori della bromelina potrebbero essere utili per le persone con asma o altre forme di malattia allergica delle vie aeree.
  • osteoartrosi: uno studio ha individuato che le proprietà antinfiammatorie e analgesiche della bromelina la rendono efficace per alleviare il dolore, il gonfiore dei tessuti molli e la rigidità articolare associati all’osteoartrosi.
  • problemi cardiovascolari: la bromelina inibisce la capacità delle piastrine di aderire o aggregarsi, e questo può aiutare a ridurre la formazione di coaguli di sangue.
  • colite: una ricerca effettuata sui topi ha evidenziato che questo enzima riduceva l’infiammazione e guariva le ulcere della mucosa, causate da malattie infiammatorie intestinali nei ratti.
  • ustioni: se usata come crema topica, è risultata molto efficace nel rimuovere in sicurezza il tessuto danneggiato dalle ferite e dalle ustioni di secondo e terzo grado.
  • sinusite cronica: alcuni ricercatori hanno evidenziato come l’assunzione di compresse di bromelina risultano efficaci nell’alleviare gonfiore, congestione e altri sintomi associati alla sinusite cronica. Ai partecipanti allo studio è stata somministrata bromelina giornalmente per un periodo di 3 mesi.
  • cancro: una ricerca pubblicata nel 2010 ha indicato che la bromelina mostra risultati promettenti nella lotta contro il cancro. La bromelina ostacolerebbe la crescita delle cellule tumorali.

Gli studi hanno dimostrato che la bromelina ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e antibatteriche, per tale ragione fa bene anche all’epidermide.

Uno studio su 8 persone affette da pitiriasi lichenoides chronica (PLC), una malattia cronica della pelle che causa piccole macchie desquamanti e in rilievo, ha rilevato che l’integrazione quotidiana con bromelina per 3 mesi ha invertito la condizione senza causare effetti collaterali.

Il contenuto di vitamina C dell’ananas ha un effetto benefico sulla pelle; infatti, è stato dimostrato da una ricerca che una tazza di ananas contiene l’88% del valore giornaliero di vitamina C, un potente antiossidante.

Secondo uno studio, inoltre, la vitamina C ha diverse proprietà che possono giovare alla salute della pelle, come:

  • Promuove la produzione di collagene: favorisce la produzione di collagene, una matrice proteica che dona alla tua pelle la sua struttura mantenendo la sua plasticità.
  • Ha proprietà antiossidanti: può aiutare a prevenire i danni alle cellule della pelle causati dai radicali liberi. 
  • Favorisce la guarigione delle ferite: perché supporta la produzione di nuove cellule.

Detto questo, probabilmente per ottenere benefici bisogna mangiare una grande quantità di ananas per notare una differenza nella pelle; il consiglio è provare a includere l’ananas all’interno di una dieta sana ed equilibrata.

(Leggi anche: Dieta dell’ananas: come funziona, schema di 3 giorni, cosa mangiare e controindicazioni)

ananas

@Natthapon Ngamnithiporn/123rf

Benefici dell’uso topico dell’ananas

Alcune persone usano l’ananas per via topica, ossia applicando la frutta fresca direttamente sulla pelle o facendo maschere per il viso o sieri fatti in casa.

Più comunemente, però, si acquistano prodotti per la cura della pelle che contengono estratti di ananas o bromelina. 

Uno studio in provetta ha indicato che un lavaggio del viso alla bromelina potrebbe inibire alcuni batteri che causano l’acne. Inoltre, un altro studio effettuato su 11 persone che hanno utilizzato una crema all’estratto di ananas due volte al giorno, ha notato che ha ridotto significativamente l’irritazione della pelle, il melasma (macchie solari) e la produzione di sebo.

crema viso ananas

@Romastudio/123rf

Controindicazioni

La bromelina è un enzima forte e può causare irritazioni cutanee; una ricerca ha sottolineato la possibile comparsa di reazioni allergiche, come la lingua leggermente gonfia o un arrossamento intorno alla bocca, dopo aver mangiato l’ananas. La maggior parte degli studi sull’efficacia dell’ananas o della bromelina hanno utilizzato estratti di ananas concentrati, non ananas fresco. Questi estratti forniscono dosi molto più elevate di bromelina.

È improbabile che l’applicazione di ananas fresco sulla pelle fornisca benefici degni di nota. Il motivo? La dose di bromelina sarebbe probabilmente troppo bassa, ma sufficiente per causare irritazioni. Inoltre, l’ananas fresco non verrebbe assorbito facilmente dall’epidermide.

In alternativa, ti consigliamo di utilizzare prodotti per la cura della pelle a base di estratti di ananas o di bromelina.

Questi prodotti sono formulati per essere assorbiti dalla pelle in modo da ottenere il massimo beneficio; in più, contengono dosi più efficaci e più elevate di bromelina, e di solito in una formula priva di irritazioni.

Ti potrebbe interessare: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook