@123rf

Aloe Vera: tutti i benefici per i capelli e come usarla per favorire la crescita

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’aloe vera è una pianta ricca di vitamine e sali minerali, in grado di contrastare anche la caduta dei capelli, andando a nutrirli in profondità

L’aloe vera è una delle piante più usate in campo cosmetico ed erboristico, per le sue innumerevoli proprietà curative e rigenerative. 

Oltre ai tanti usi e benefici per la pelle, l’aloe vera viene impiegata anche per la salute e il benessere dei capelli. 

Il motivo? Il suo grande apporto di vitamine, come la A, C, E e B12 e sali minerali, rende questa pianta efficace per determinare e stimolare la crescita dei capelli.

Nonostante non ci siano ancora evidenti prove scientifiche tra crescita dei capelli e aloe vera, è stato dimostrato dai ricercatori della Trichological Society, associazione indipendente di professionisti coinvolti nello studio e nel trattamento del cuoio capelluto e dei capelli, il tasso medio di crescita dei capelli è pari a 1 centimetro al mese.

Ovviamente, su questo processo di ricrescita influisce anche la genetica e lo stato di salute generale dell’individuo, in quanto l’uso di shampoo e altri prodotti per capelli non hanno dimostrato di avere un impatto significativo. 

Ma da cosa dipende la sua efficacia? Principalmente dalle sostanze in essa presenti, come:

  • vitamine
  • amminoacidi essenziali
  • minerali, come rame e zinco, importanti per la crescita dei capelli
  • steroidi vegetali
  • acidi grassi

Come dimostrato da una ricerca, tra i vantaggi comprovati dell’aloe vera sui capelli vi è:

  • La capacità di stimolare la circolazione sanguigna e migliorare, così, l’apporto di ossigeno e nutrimento ai follicoli piliferi 
  • L’efficacia contro la dermatite seborroica, una malattia della pelle che causa un’eruzione cutanea di colore rosso-rosata accompagnata da squame sulla superficie cutanea. Questa problematica colpisce sia adulti sia bambini, in quest’ultimo caso si parla di crosta lattea, e può comparire sulla pelle ma anche sul cuoio capelluto. Uno studio ha rilevato, inoltre, che il trattamento con aloe vera può aiutare a ridurre il prurito tipico della dermatite seborroica, grazie agli grassi presenti nella pianta dalle proprietà antinfiammatorie; in più, l’uso di aloe può contrastare anche la perdita di capelli causata sempre da questa problematica.

(Leggi anche: Gel di aloe vera a confronto: tra i peggiori del test quello a marchio ESI)

Aloe vera: benefici e come si usa sui capelli

L’aloe vera è un prodotto 100% naturale e se usata sui capelli ha diversi benefici perché:

  • Pulisce a fondo i capelli grassi: l‘aloe vera deterge il capello, rimuovendo il sebo in eccesso e i residui di altri prodotti; inoltre, è delicata e preserva l’integrità di tutta la chioma.
  • Rafforza e ripara le ciocche: perché contiene vitamina A, C ed E che contribuiscono al ricambio cellulare, migliorando la struttura del capello che risulterà più lucente. Inoltre, il contenuto vitaminico dell’aloe vera potrebbe anche funzionare per riparare ai danni del sole sui capelli.
  • Previene la caduta: grazie alla vitamina B12 e all’acido folico che agiscono contrastando la caduta; anche se ancora non ci sono studi che confermino in modo definitivo che l’aloe vera abbia effetti positivi sulla perdita dei capelli.

Inoltre l’aloe vera sui capelli può essere usata e applicata sotto forma di:

  • gel di aloe vera da applicare direttamente sul cuoio capelluto. Come? Puoi tagliare una foglia da una pianta di aloe e, usando un cucchiaio, raccogliere il gel che puoi anche mescolare con  olio di cocco oppure olio d’oliva. Strofina il gel o la miscela direttamente sul cuoio capelluto e lascia riposare per un’ora; subito dopo, procedi con uno shampoo delicato. Ripeti questo trattamento per 2-3 volte a settimana.
    Prima di usare il gel di aloe, prova prima a strofinarne una piccola quantità sul polso per vedere se c’è una reazione, poiché alcune persone sono sensibili all’aloe vera.
  • maschera a base di aloe da miscelare con miele, olio di jojoba, albumi e fieno greco. Ottenuto il composto, va applicato sulla chioma e massaggiato delicatamente; bisogna lasciarlo in posa per minimo 15 minuti, dopo di che si può risciacquare con abbondante acqua tiepida e procedere con il classico shampoo.
  • massaggio del cuoio capelluto con olio di cocco e aloe vera: l’olio di cocco è ricco di antiossidanti e possiede potenti proprietà antivirali, antimicotiche e antibatteriche che combatte le infezioni fungine, migliora la salute del cuoio capelluto e sostiene la crescita dei capelli.
    Per preparare la tua miscela, prendi 2-3 cucchiai di olio di cocco e aggiungi 2 cucchiai di gel di aloe vera, mescola bene e usa la miscela per massaggiare il cuoio capelluto sotto la doccia per circa 10 minuti. Dopo di che, avvolgi i capelli con un asciugamano e attendi 1 ora e, infine, procedi con il classico shampoo. In alternativa all’olio di cocco puoi usare anche l’olio di oliva.

Se, invece, non si vuole ricorrere a prodotti cosmetici fai da te, è possibile acquistare in negozio degli shampoo, conditioner e detergenti a base di aloe vera. In questo caso, però, il consiglio è di leggere sempre attentamente l’INCI.

aloe vera capelli

@123rf

Controindicazioni

L’uso esterno dell’aloe vera di solito non ha effetti collaterali; tuttavia, sono stati segnalati casi di reazioni allergiche, come dermatite da contatto ed eruzione cutanea.

Addirittura vi sono stati anche casi di diarrea, vomito, squilibri elettrolitici, coliche e problemi renali associati all’assunzione orale.

Per quanto riguarda i capelli, invece, l’efficacia varia in base alle caratteristiche e alla struttura del capello stesso; ad esempio, i capelli degli afroamericani tendono per natura a essere molto secchi e, per tale ragione, i dermatologi spesso consigliano di utilizzare prodotti con ingredienti naturali, tra cui anche l’aloe vera.
Il motivo? Con il suo ricco mix di vitamine e sali minerali, rende i capelli molto più morbidi, setosi e profondamente idratati.

Sull’aloe vera ti potrebbe interessare:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Consorzio del Prosecco

Salvaguardia della biodiversità e superfici destinate a siepi e boschetti: il contributo del Consorzio del Prosecco

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook