crema-corpo-fai-da-te

Dopo il deodorante fai-da-te, vi proponiamo la ricetta della crema per il corpo fai-da-te: perché possiate coccolare e prendervi cura della vostra pelle in modo naturale, rifuggendo le sostanze chimiche e potenzialmente tossiche che troppo spesso si annidano nei cosmetici e nei prodotti di bellezza e risparmiando anche un po’!

Ecco la lista degli ingredienti per realizzare una crema addolcente e idratante:

  • 1 tazza di olio di mandorle
  • 1 tazza di acqua
  • 2 cucchiai di cera d’api vergine grattugiata
  • 30 gocce di un olio essenziale a vostra scelta (dalla lavanda al bergamotto, scegliete la profumazione che vi piace di più e che più si addice al vostro stile e alla vostra personalità)

Per quanto riguarda gli strumenti, sono necessari un frullatore (possibilmente vecchio), un pentolino, una ciotola di medie dimensioni, una spatola e delle bottigliette di vetro munite di tappo, per conservare la vostra crema una volta ultimata la preparazione.

Procedimento

Sciogliete la cera a bagnomaria, quindi incorporate l’olio di mandorle, mescolate e lasciate raffreddare per un paio di minuti (non di più, altrimenti la cera comincerà ad indurire e sarà impossibile lavorarla ulteriormente).

Versate l’acqua nel frullatore e azionatelo. Quindi fate passare a poco a poco il vostro composto di cera e olio di mandorle dall’apposita apertura al centro del coperchio del frullatore, in modo che si misceli con l’acqua. Una volta versato tutto il composto, aggiungete anche l’olio essenziale e frullatelo con il resto. A questo punto la vostra crema è pronta: basta versarla nelle boccette di vetro e potrete conservarla per circa sei mesi. Evitate comunque di esporla a temperature troppo alte: nel periodo estivo potete anche scegliere di riporla in frigorifero, in modo che, oltre che addolcente e idratante, sia anche piacevolmente rinfrescante!

Infine, usate la spatola (e un po’ di pazienza…) per rimuovere i residui di cera dal vostro frullatore.

Con gli stessi ingredienti (cera d’api, olio essenziale e olio di mandorle) si può realizzare anche una crema idratante solida, da strofinare sul corpo dopo la doccia. In questo caso, il procedimento è ancora più semplice. Sciogliete la cera a bagnomaria, aggiungendo successivamente l’olio di mandorle e le gocce di olio essenziale. Dopo aver mescolato per bene il tutto, versate il composto in alcuni stampini da dolce e lasciatelo solidificare per bene. Al termine della procedura avrete tanti piccole forme di crema solida pronta da strofinare sul vostro corpo.

Avvertenze

1. Quando acquistate la cera d’api, assicuratevi che sia al 100% naturale: molte delle cere in commercio contengono derivati del petrolio.

2. La cera d’api potrebbe lasciare dei residui sugli utensili che utilizzerete: quindi, evitate di usare il frullatore appena acquistato o la ciotola nuova che vi hanno appena regalato.

3. La crema fai-da-te è da evitare se si è allergici a qualcuno degli ingredienti o in caso di pelle sensibile o irritabile.

Lisa Vagnozzi

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram