cosmetici menopausa precoce

Esiste una correlazione tra uso di cosmetici e menopausa anticipata? Il riferimento è all'uso molto frequente di cosmetici di scarsa qualità. Le donne, secondo uno studio condotto di recente negli Usa, dovrebbero fare più attenzione alla scelta dei cosmetici.

La nuova ricerca mette in luce una possibile correlazione tra la comparsa precoce della menopausa e l'utilizzi di cosmetici di vario genere, che di frequente fanno parte della vita quotidiana delle donne di ogni età.

Alcuni dei comuni cosmetici potrebbero contenere sostanze in grado di anticipare la menopausa anche di 4 anni rispetto alla media. Sarà necessario approfondire l'argomento con ulteriori ricerche, ma nel frattempo le donne potrebbero iniziare a fare più attenzione nella scelta dei cosmetici, soprattutto dal punto di vista della qualità e per quanto riguarda le reali necessità di utilizzo degli stessi, le quantità e la frequenza.

In particolare, alcuni cosmetici potrebbero contenere sostanze in grado di alterare la funzione ovarica e di anticipare la fine dell'ovulazione. Le sostanze sotto accusa non si trovano soltanto nei cosmetici, ma anche in molti detersivi e oggetti di plastica. La loro presenza in alcuni casi è fuori controllo, ad esempio per quanto riguarda aria, acqua e terra, che vengono contaminate a causa dell'inquinamento.

"Quello che abbiamo scoperto è comunque un campanello di allarme e dovremo fare ulteriori ricerche per approfondire la questione"hanno spiegato i ricercatori. Non si tratterebbe soltanto del problema della menopausa precoce, ma anche della possibile influenza di alcune sostanze presenti nei cosmetici sulla comparsa di alcune forme tumorali.

Le sostanze chimiche indesiderate contenute nei cosmetici e nella plastica potrebbero anticipare la menopausa da 2 a 4 anni a causa di un declino prematuro della funzionalità ovarica. Lo studio in questione è stato condotto dai ricercatori della Washington School of Medicine ed è stato pubblicato sulla rivista Plos One con il titolo di "Persistent Organic Pollutants and Early Menopause in U.S. Women".

Gli esperti hanno fatto riferimento a ben 111 sostanze chimiche di cui hanno rilevato i valori nel sangue e nelle urine di 31500 donne. In cosmetici, smalti per unghie, saponi liquidi, lacche per capelli, lozioni, profumi e materie plastiche sarebbero presenti 15 sostanze in grado di interferire con la regolazione degli ormoni da parte del nostro organismo.

Tra le sostanze sotto accusa troviamo 9 policlorobifenili (Pcb), 3 pesticidi, 2 ftalati e una sostanza tossica chiamata furano. Non è ancora stato dimostrato un rapporto causa-effetto tra uso dei cosmetici e menopausa precoce, ma gli esperti invitano le donne a leggere con molta attenzione le liste degli ingredienti, anche se il più delle volte le sostanze indesiderate non rappresentano vere e propri ingredienti dei cosmetici ma "inquinanti" dei prodotti stessi.

Le raccomandazioni degli esperti riguardano una maggiore cautela nell'utilizzo dei cosmetici da parte delle donne. E per quanto riguarda le sostanze indesiderate presenti nelle materie plastiche, il suggerimento dei ricercatori è di non utilizzare contenitori di plastica in microonde, sostituendoli con contenitori in vetro adatti.

Marta Albè

Fonte foto: dashingstyles.com

Leggi anche:

Gli ftalati nei cosmetici accelerano la menopausa?
Gli ingredienti più tossici contenuti nei cosmetici
INCI: le 5 app per leggere l'etichetta dei cosmetici

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram