olio di cocco usi alternativi

L'olio di cocco è un ingrediente multiuso irrinunciabile per prendersi cura della propria salue e bellezza, che vi potrà essere utile anche per le faccende domestiche. In molti Paesi del mondo l'olio di cocco viene impiegato normalmente per cucinare e condire. Per uso interno dovrete scegliere l'olio di cocco alimentare che potrete trovare in molti supermercati, erboristerie, negozi di prodotti bio e su internet. Andate in ogni caso alla ricerca di olio di cocco puro, ancora meglio se bio. Ecco alcuni usi alternativi dell'olio di cocco tutti da scoprire.

1) Rimuovere le macchie

Mescolate bicarbonato di sodio e olio di cocco per ottenere un rimedio che vi aiuterà a rimuovere facilmente le macchie dalle superfici resistenti della casa, come sanitari e piastrelle. Unite, ad esempio, un cucchiaio di olio di cocco liquido e un cucchiaio di bicarbonato per ottebere una crema leggernebte abrasiva e profumata.

2) Lucidare i mobili

Per far risplendere i vostri mobiili in legno potete unire un cucchiaino di olio di cocco liquido e un cucchiaino di succo di limone, o comunque parti uguali di entrambi gli ingredienti. Mescolate vigorosamente con una forcheta e usate il composto per lucidare i mobili in piccolissime quantità, servendovi di un panno morbido. Se non lo avete a disposizione, sostituite l'olio di cocco con l'olio d'oliva.

3) Antizanzare naturale

Per ottenere un antizanzare naturale, diluite da 5 a 10 gocce di olio essenziale di eucalipto o di geranio in 50 ml di olio di cocco. Potete applicare sulla pelle questo rimedio antizanzare per evitare che vi pungano, dato che l'aroma degli oli essenziali le allontanerà. Non utilizzate mai oli essenziali puri sulla pelle dei bambini, ma con i più piccoli cercate di evitarli del tutto, anche se diluiti.

4) Antibiotico contro la carie

L'olio di cocco, trattato con un particolare enzima, riesce a contrastare l'insorgere della carie. La nuova scoperta è stata illustrata di recente dalla Society of General Microbiology dell'Università di Warwick. Gli esperti hanno valutato gli effetti sia dell'olio di cocco al naturale sia del suo abbinamento ad un particolare enzima, in un processo che simula la digestione.

Leggi anche: Dall'olio di cocco un antibiotico naturale contro la carie

5) Oil pulling

Probabilmente proprio per via dei suoi possibili benefici per la salute dei denti, l'olio di cocco, insieme all'olio di sesamo, è tra i più utilizzati per l'oil pulling, una tecnica per l'igiene orale e l'eliminazione delle tossine suggerita dalla medicina ayurvedica.Per l'oil pulling si consiglia di utilizzare oli naturali e biologici da conservare al riparo dalla luce. Lìoil pulling aiuta l'organismo a eliminare le sostanze di scarto e i batteri che durante la notte vanno a depositarsi su lingua e denti.

Leggi anche: Oil pulling: disintossicarsi ogni mattina partendo dalla bocca

6) Facilitare la rasatura

Per facilitare la rasatura potete applicare sulla pelle delle piccole quantità di olio di cocco, in modo da rendere più semplice lo scorrimento della lama. L'olio di cocco inoltre è indicato per favorire la cicatrizzazione, dunque lo potrete utilizzare dopo la rasatura per alleviare eventuali taglietti e rossori. Per lenire la pelle, abbinate olio di cocco e gel d'aloe vera.

7) Rimuovere il chewing-gum

Può capitare, soprattutto tra i bambini, che inavvertitamente il chewing-gum rimanga attaccato ai capelli. Niente panico: non sarà necessario ricorrere alle forbici, con il rischio i rovinare la chioma. Basterà ungere bene il chewing-gum con dell'olio di coccco, da applicare anche sui capelli nella zona interessata, quindi si dovrà procedere con la massima delicatezza alla rimozione manuale.

8) Crema per il corpo

Soprattutto se la vostra pelle risulta piuttosto secca e arida, potete provare a sostituire le comuni creme per il corpo con dell'olio di cocco, che potrete applicare in forma liquida o solida (a seconda della temperatura dell'ambiente e delle stagioni) dopo la doccia e al momento del bisogno. Così avrete una pelle sempre morbida, vellutata e profumata. L'olio di cocco è un ingrediente multiuso davvero fenomenale per la cura della pelle.

9) Cura dei piedi

L'olio di cocco viene consigliato come un rimedio naturale davvero efficace per la cura dei piedi. Può essere utile massaggiare le dita dei piedi con dell'olio di cocco, magari in abbinamento a olio essenziale di lavanda o a Tea Tree Oil per prevenire le infezioni da funghi. Ma l'olio di cocco è formidabile soprattutto per ammorbidire la pelle inspessita dei talloni. Potrete fare degli impacchi notturni all'olio di cocco indossando dei calzini protettivi nebtre dormite.

10) Proteggere le labbra

Per proteggere le labbra dalle screpolature, potete conservare un barattolino di vetro in cui avrete versato dell'olio di cocco in frigorifero. L'olio di cocco in frigorifero tenderà a solidificarsi per via delle basse temperatyre e ad assumere una consistenza simile a quella del burro di karitè. In questo modo potrete utilizzare l'olio di cocco puro come se si trattase3 di un normale balsamo per le labbra.

Leggi anche: Burrocacao fai-da-te: 5 ricette di balsamo per le labbra autoprodotto

Marta Albè

Leggi anche:

12 trattamenti di bellezza fai-da-te all'olio di cocco

Cosmetici naturali fai-da-te: 10 ricette con il latte di cocco

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog