Cosmesi

cover capelli bianchi

Come tingere i capelli bianchi in modo naturale

Come tingere i capelli bianchi utilizzando e sapendo dosare al meglio le cosiddette erbe tintorie in base al colore di partenza della propria chioma.

Tingere i capelli bianchi in maniera omogenea e soddisfacente con metodi completamente naturali è possibile e alla portata di tutti, purché si abbiano volontà e  pazienza. In natura infatti esistono delle piante dotate di intrinseco potere tintorio, caratteristica  che le rende particolarmente adatte all'impiego nella colorazione dei tessili o del legno.

  • Scritto da Angela Petrella
creme-solari-aperte

Creme solari: dopo un anno si possono ancora usare?

Capita spesso che dopo l’estate ci rimangano delle confezioni di creme solari aperte e solo parzialmente utilizzate. Di solito per evitare sprechi si conservano per la stagione successiva, ma è davvero possibile usarle anche dopo un anno oppure sarebbe meglio evitare queste creme solari?

  • Scritto da Francesca Biagioli
tinture vs erbe tintorie

Tinte chimiche VS tinte naturali: benefici, effetti e raccomandazioni

Le tinte naturali vegetali o erbe tintorie si ottengono dalla polverizzazione di foglie o radici di piante contenenti un pigmento colorante. Impiegate spesso nella tintura dei tessili, sono in grado di riflessare o tingere anche i nostri capelli. Costituiscono un'alternativa completamente naturale alle tinte chimiche, rispetto alle quali hanno il notevole vantaggio di rendere i capelli più forti, lucidi e voluminosi, senza controindicazioni per la salute o l’ambiente.

  • Scritto da Angela Petrella
erbe tintorie

10 erbe tintorie per colorare o riflessare i nostri capelli

Le erbe tintorie costituiscono l’alternativa migliore alle tinte chimiche per colorare o riflessare i nostri capelli. Sono polveri estratte dalle foglie o dalle radici di piante che contengono un pigmento tintorio. Completamente naturali e biodegradabili, non inquinano l’ambiente né danneggiano la fauna marina.

  • Scritto da Angela Petrella

La nagar motha : proprietà e come riflessare i capelli di castano

La nagar motha è una pianta perenne, appartenente al genere Cyperaceae, che cresce spontaneamente nelle zone tropicali, subtropicali e nei climi temperati. Originaria dell'India, da noi cresce in maniera spontanea e si riproduce molto rapidamente soprattutto nelle zone umide, tanto da essere considerata dai contadini una vera e propria erba infestante. Ma la nagar motha è soprattutto una pianta officinale, dal cui rizoma si ricava una polvere ricchissima in tannini, sostanze antiossidanti e antimicotiche in grado di apportare notevoli benefici sia alla pelle del viso che alla capigliatura.

  • Scritto da Angela Petrella
no shampoo

L’avanzata del movimento "no-shampoo"

Prendersi cura dei capelli in modo alternativo senza acquistare gli shampoo che troviamo normalmente al supermercato è davvero possibile. Lo sostiene il movimento no-shampoo che si sta diffondendo negli ultimi anni soprattutto negli Usa e nel Regno Unito. In Italia siamo ancora ben lontani, ma nel resto d'Europa si sta diffondendo piano piano e in modo contagioso la scelta di rinunciare a uno dei prodotti per l'igiene personale più utilizzato al mondo.

  • Scritto da Marta Albè
mallo di noce

Mallo di noce: riflessi castani naturali per i capelli

Il mallo di noce è la parte interna della buccia che riveste le noci. Quando i frutti sono maturi, questa buccia è di colore verde, cominciando poi man mano a scurirsi per l'azione dei tannini presenti nella pianta, fino ad assumere la caratteristica colorazione marrone.

  • Scritto da Angela Petrella