Non solo spremuta! 5 succhi ricchi di vitamine da realizzare con le arance di Sicilia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Inverno: tempo di arance, meglio se rosse e ancor più se provenienti dalla nostra Sicilia. Ottime per realizzare spremute ma anche originali succhi ricchi di vitamine. Vi presentiamo 5 ricette da sperimentare subito.

Siete come noi amanti delle arance rosse che consumate principalmente sotto forma di spremuta? Forse vi farà piacere sapere che questi frutti tanto salutari possono essere facilmente utilizzati anche per realizzare dei succhi con l’aiuto di altri ingredienti (frutta, verdura ma anche spezie). Un ottimo sistema per fare il pieno di vitamine e sali minerali variando anche i sapori.

Importante ricordare però che, per ottenere il massimo dei benefici e il top del gusto, è bene utilizzare arance rosse di qualità, provenienti dalla Sicilia come quelle della linea Origine Coop, gustose, succose e dolci, che garantiscono una filiera tracciabile al 100% e residui chimici inferiori di almeno il 70% rispetto a quelli previsti per legge. Inoltre su tutta la linea degli agrumi vengono controllati sempre alcuni fattori importanti come la resa del succo e se sono della giusta acidità e grado zuccherino.

Ecco alcune semplici ricette di succhi a base di arancia rossa che potete preparare in poco tempo.

Succo arancia rossa, carota e limone

Per realizzare un bel bicchierone di questo succo vi occorreranno:

  • 2 arance rosse
  • 3 carote
  • Succo di un limone (o mezzo se preferite)

Lavate e sbucciate sia le arance che le carote ed estraetene il succo, aggiungete poi anche quello di limone mescolando bene. Consumate il prima possibile ed evitate di dolcificare per non perdere parte dei benefici di questa bevanda.

Succo arancia rossa e zenzero

Questo succo è semplicissimo e si può realizzare in poche mosse con l’aiuto di un estrattore o centrifuga (in alternativa va bene anche una semplice spremiagrumi). Vi occorrono:

  • 2-3 arance rosse
  • 1 pezzetto di radice di zenzero fresca (2-3 centimetri ma il quantitativo può variare in base ai vostri gusti) o zenzero in polvere

Estraete il succo delle arance e dello zenzero in contemporanea, sorseggiando la bevanda subito dopo. Se volete usare la spremiagrumi e lo zenzero in polvere, dovrete semplicemente preparare come di consueto la spremuta di arance rosse a cui aggiungerete prima di bere mezzo cucchiaino di zenzero.

Succo arancia rossa e lime

Anche questo succo può essere fatto con un estrattore o con una spremiagrumi. Procuratevi:

  • 3 arance rosse
  • 1 lime

Spremete o estraete il succo dei frutti e mescolatelo insieme. Anche in questo caso la bevanda è da sorseggiare subito per evitare di perdere parte dei benefici principi attivi degli agrumi.

Succo arancia rossa e melagrana

Per preparare questo succo, rosso e molto particolare, vi occorrono:

  • 2 arance rosse
  • 1 melagrana

Sgranate la melagrana, lavate e sbucciate le arance e mettete tutto nell’estrattore. Una volta ottenuto il succo evitate di dolcificarlo per ottenere il massimo dei benefici, anche se il sapore della melagrana potrebbe averlo fatto diventare un po’ asprino.
In alternativa all’estrattore, se volete evitare di sgranare la melagrana, potete utilizzare lo spremiagrumi che consente di ottenere il succo dai semini semplicemente tagliando il frutto a metà e spremendolo come fosse un’arancia.

Succo arancia rossa, carota e curcuma

Se volete integrare la curcuma più spesso nella vostra dieta, potete provare questo succo. Procuratevi:

  • 2-3 arance rosse
  • 2 carote
  • Un pezzetto di radice di curcuma fresca (o mezzo di cucchiaino in polvere)

Lavate le carote, le arance e la radice di curcuma fresca, sbucciate il tutto e inserite gli ingredienti nell’estrattore o centrifuga. Se non avete a disposizione la curcuma fresca, potrete mescolare con il succo un po’ di spezia in polvere. Infine per facilitare l’assorbimento della curcumina e (e se non vi sembra troppo estremo) aggiungete anche un pizzico di pepe nero.

Come scegliere le arance rosse

Come dicevamo prima, gli ingredienti con cui prepariamo i succhi e le spremute sono di fondamentale importanza, sia per ottenere il massimo del gusto che per garantirci i benefici che ci offrono gli ingredienti sani e genuini della nostra terra.

In Italia abbiamo le buonissime arance rosse della linea Origine Coop provenienti dal Sud Italia, dalla Sicilia in particolar modo, il cui splendido colore è garantito dalle condizioni climatiche in cui nascono e crescono, che oltre quindi ad essere coltivate in Italia, ad avere la buccia edibile e ad essere fresche e saporite fanno parte anche di una filiera tracciabile al 100%, obiettivo verso il quale Coop è sempre più impegnata, per garantire ai consumatori la massima trasparenza.

E dalla Sicilia arrivano anche le arance rosse che alla fine degli anni ’90 hanno ottenuto l’IGP, ovvero l’indicazione di origine protetta, un’arancia dolce e succosa con il doppio della vitamina C delle arance bionde.

La varietà Tarocco Fior Fiore Coop viene coltivata nella zona dell’Etna, la cui qualità e pigmentazione viene influenzata dal terreno vulcanico e dalla vicinanza del mare; raccolte rigorosamente a mano per la coltivazione di questi frutti si seguono i principi dell’agricoltura di precisione, con un’irrigazione a goccia e con la tecnica della lotta integrata, ovvero con una riduzione drastica dei trattamenti chimici, mirati, limitati nel tempo e con principi attivi che degradano velocemente, il tutto nel rispetto della natura circostante e delle api.

L’impegno di Coop non finisce qui, infatti se viene garantita sempre più trasparenza nei confronti dei soci e dei consumatori, dall’altro lato si pone in prima linea in difesa dei lavoratori; Coop infatti ha messo in campo sempre nuovi strumenti per presidiare il tema dei diritti dei
lavoratori, tanto da esser citata nel Rapporto Oxfam Italia del 2018 sullo sfruttamento dei lavoratori nelle filiere agroalimentari come la realtà della distribuzione italiana più attenta al tema.

Richiede la sottoscrizione di un codice di comportamento che contempla impegni sui diritti dei lavoratori basati sui principi dello standard SA 8000 e dell’ILO (Organizzazione internazionale del lavoro), ed effettua inoltre verifiche nei luoghi di produzione per assicurarsi che tutto questo sia realmente rispettato.

Con i nostri acquisti possiamo fare davvero la differenza. Ricordiamoci di fare sempre una spesa consapevole!


Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook