Un settore che non conosce crisi: panoramica sul mercato dei codici sconto

codici-sconto

Ottenere beni e servizi a un costo ridotto, chi non lo vorrebbe? Nonostante alcuni si ostinino a pagare per intero il prezzo di ciò che acquistano, in Italia sta prendendo sempre più piede l’utilizzo del cosiddetto “codice sconto”.

Secondo la piattaforma Piucodicisconto.com, una delle realtà simbolo del settore in Italia, sono più di gli italiani che nel recente 2018 hanno utilizzato, o perlomeno cercato, un voucher sconto da sfruttare per un acquisto online. Il fenomeno coinvolge soprattutto la fascia di utenti più “giovane”, , con un’incidenza maggiore fino al consumatore 34enne, ma il trend è senza dubbio in crescita.

Infatti rispetto al 2017 l’incremento calcolato è addirittura del 52% e le città in cima a questa speciale classifica di utilizzo dei codici sconto sono la capitale Roma, con ben 1 milione di amanti del risparmio, Milano a quota 950mila e Napoli con 244mila acquirenti soddisfatti. A livello regionale ci si mantiene sulle medesime tre zone, con il primo posto che passa però alla Lombardia, con 1,5 milioni di utenti, seguita dal Lazio, con 1 milione, e dalla Campania, con 458mila utenti.

Il periodo dell’anno in cui la corsa al coupon sconto si fa più accesa, con circa 1 milione di utilizzi, è senza ombra di dubbio quello del Black Friday, evento nato negli Stati Uniti che fa seguito al giorno del Ringraziamento, diffusosi rapidamente in tutto il mondo. A seguire ci sono i Saldi Online e il Cyber Monday, rispettivamente con 240mila e 180mila consumatori intelligenti.

Le premesse per un 2019 scoppiettante quindi ci sono tutte e secondo Alberto Reghelin, uno dei fondatori e CEO di Piucodicisconto, il futuro non potrà che essere roseo. L’accesso alle nuove tecnologie, la capacità di utilizzarle e la semplicità dei passaggi non fa che avvicinare il fruitore finale verso i tantissimi coupon sconto presenti sul Web.

Dal canto suo Piucodicisconto ha avuto origine nel 2013, quando i suoi fondatori, Reghelin, Andrea Boffo e Davide Baù, intravidero delle potenzialità in una nicchia di mercato non ancora sufficientemente sviluppata nel Bel Paese o comunque non in modo efficace. Diversi siti proponevano infatti codici sconto, ma spesso questi risultavano essere fasulli o non funzionanti, perciò l’esperienza utente era piuttosto scadente e il servizio assai deludente agli occhi degli utenti.

Ma cosa sono i codici sconto? E in che modo sono utili nel campo dell’e-commerce? I coupon sconto sono dei codici alfanumerici, come può essere “VOUCHER10”, che inseriti all’interno dell’apposito box di testo, in fase di pagamento, consentono a chi acquista di ottenere un certo vantaggio. Può essere ad esempio una spedizione gratuita, uno sconto fisso o in percentuale sul prezzo finale, un prodotto omaggio e così via. Diversi studi hanno dimostrato che chi possiede un buono sconto è portato 6 volte di più all’acquisto, rispetto all’utente che ne è privo.

Su Piucodicisconto.com sono oltre 1000 i negozi virtuali che periodicamente inviano codici da distribuire agli utenti e tra questi è possibile puntare sui colossi dell’e-commerce come Amazon e Groupon, senza dubbio tra i preferiti dagli internauti. Impossibile dimenticare poi il giorno del Black Friday, evento simbolo dello shopping, che ha portato oltre 1 milione di utenti ad acquistare online!

L’interesse odierno per i coupon sconto è destinato a intensificarsi nel futuro, ecco perché Piucodicisconto ha annunciato di avere già pronte tante sorprese, rimanendo sempre fedele alla propria mission e continuando a formare un team di primo livello, capace di verificare costantemente che gli sconti offerti siano attivi. Il portale è in grado di garantire “what you want, for less”, ossia consente ai suoi fedelissimi di ottenere beni e servizi a meno, ma non solo! Agli utili strumenti Piucodicisconto già presenti, come il servizio e la , si aggiunge anche l’estensione ufficiale per browser, che consente di ricevere i nuovi sconti non appena vengono inseriti sul sito.

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook