Cashback: arriva il rimborso di Natale. Cosa fare se non vedete l’accredito (o se è sbagliato)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cashback, al via ai rimborsi. Cosa fare se ancora non risulta o in caso di importo differente da quello mostrato sull’app Io?

I rimborsi del programma Cashback di Natale erano stati promessi entro il 1 marzo 2021 e, a quanto pare, i tempi sono stati rispettati . Sono diversi gli utenti che hanno già ricevuto l’accredito del 10% degli acquisti effettuati utilizzando carta o bancomat nel mese di dicembre 2020. Cosa fare se ancora non risulta sui nostri conti correnti? E in caso l’importo differisse da quello atteso e mostrato sull’app Io come bisognerà procedere?

Cosa fare se non risulta ancora l’accredito

Non tutti i 3.240.770 di utenti che hanno ottenuto il diritto al rimborso effettuato più di 10 transazioni dall’8 al 31 dicembre 2020 al momento hanno ricevuto ancora l’accredito del 10% dell’importo speso che figura già nell’app Io e che per alcuni è stato modificato anche successivamente la chiusura dopo il ricalcolo delle transazioni effettuate dal sistema che, ancora in fase sperimentale e soprattutto i primi giorni, ha subito diversi disservizi. (LEGGI anche: Bonus Cashback: attenzione al contactless, ancora nessuna novità sull’aggiornamento).

Cosa fare nel caso che ancora non risultasse l’importo sul proprio conto corrente? Al momento assolutamente nulla. Bisogna solo attendere qualche giorno e iniziarsi a preoccupare solo se l’accredito non dovesse arrivare entro il 1 marzo 2021, data questa indicata come termine massimo dell’erogazione. Diffidate da messaggi o email che invitano a compilare moduli: a tal proposito leggi Cashback, attenti alla truffa! Per il rimborso non bisogna compilare alcun modulo

Cosa fare se c’è un errore nell’importo accreditato

Se avete già ricevuto l’accredito o la app non vi abbia calcolato tutti i rimborsi dovuti o, ancora, abbia registrato importi inesatti, è disponibile dal 15 febbraio un portale dedicato gestito dalla Consap, concessionaria dei servizi assicurativi pubblici, in cui i cittadini potranno inserire il reclamo allegando un’eventuale documentazione a sostegno della richiesta di rettifica del rimborso errato ricevuto.

Il portale può essere utilizzato anche per l’attuale programma di cashback in corso, mentre per reclami sul cashback di Natale c’è tempo fino al 29 giugno 2021 per inoltrare le richieste di verifica (entro 120 giorni dalla chiusura dei diversi periodi).

E’ possibile presentare reclamo esclusivamente in caso di mancato o inesatto accredito dei rimborsi secondo questa tabella:

Periodo di riferimento Erogazione rimborsi Posso presentare reclamo ?
Periodo sperimentale
08/12/2020 – 31/12/2020
Entro il 28/02/2021 Si, ma ricordati che il pagamento dei rimborsi durerà tutto il mese di febbraio 2021.
I semestre
01/01/2021 – 30/06/2021
Entro il 30/08/2021 Ancora no. Gestiamo reclami solo per transazioni effettuate nei periodi chiusi.
II semestre
01/07/2021 – 31/12/2021
Entro il 02/03/2022 Ancora no. Gestiamo reclami solo per transazioni effettuate nei periodi chiusi.
III semestre
01/01/2022 – 30/06/2022
Entro il 30/08/2022 Ancora no. Gestiamo reclami solo per transazioni effettuate nei periodi chiusi.

E voi avete già controllato il vostro conto corrente? Avete ricevuto l’accredito e l’importo giusto?

Sul cashback ti potrebbe interessare anche:

 

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile e Co-Founder di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa di diversi settori. Appassionata di tecnologia e ambienta, ha tenuto corsi di scrittura per il web dedicati a giornalisti e studenti.
Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook