@ AndriiDragan/123rf.com

Cashback, al via i rimborsi dal 1° luglio: come ottenere fino a 1650 euro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ormai ci siamo. Il semestre si è quasi concluso e chi ha aderito al programma Cashback dal 1° luglio riceverà il rimborso delle spese sostenute con sistemi di pagamento elettronici. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Come da tabella di marcia, il 30 giugno si concluderà la prima fase del cashback 2021, di conseguenza già dal 1° luglio chi ha rispettato le indicazioni  (effettuando almeno 50 acquisti in sei mesi usando le carte)  otterrà da 150 a 1650 euro di bonus. Contemporaneamente partirà la seconda fase, che permetterà di accumulare altri 150€ dal 1° luglio al 31 dicembre, con le stesse modalità.

Chi otterrà il rimborso

Otterranno un accredito sul conto corrente tutti coloro che hanno effettuato almeno 50 transazioni con bancomat e carte di credito, da gennaio 2021. A tal proposito, si legge sul sito ufficiale che sono validi tutti gli acquisti in negozi, bar e ristoranti, supermercati e grande distribuzione o per artigiani e professionisti effettuati tramite un dispositivo fisico di accettazione (es. pos). Non sono validi:

  • gli acquisti effettuati online;
  • gli acquisti effettuati nell’ambito di qualsiasi attività d’impresa, professionale o artigianale;
  • gli acquisti effettuati fuori dal territorio nazionale, ivi inclusi quelli effettuati nella Repubblica di San Marino e nello Stato della Città del Vaticano;
  • gli acquisti presso gli esercenti che dispongono di un dispositivo di accettazione di carte e app non ancora convenzionato (consulta l’elenco degli Acquirer convenzionati);

A quanto ammontano i rimborsi: Cashback e SuperCashback

Due sono le tipologie di rimborso che potremo ottenere dal 1° luglio. Il primo è il Cashback da 150, ossia il 10% di quanto speso nelle 50 transazioni del periodo, fino ad un massimo di 1.500 euro. Poi c’è anche il supercashback che spetta ai primi 100mila cittadini che hanno totalizzato il maggior numero di transazioni. In questo caso, il bonus sarà pari a 1.500 euro, in aggiunta ai 150€.

Cashback, come avere i rimborsi

Chi ha aderito non dovrà fare nulla. Riceverà tramite la Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici) il rimborso pari al 10% della spesa sostenuta sotto forma di bonifico direttamente sull’IBAN indicato aderendo al programma, nell’app IO:

I pagamenti partiranno il primo luglio e verranno completati entro fine agosto. Che fare oggi? Controllate sull’app IO quante transizioni (acquisti) vi sono stati riconosciuti. Se sono 50 potete solo attendere il rimborso. 

Fonti di riferimento: CashlessItalia

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook