@Philip E. Mason/Nature

Straordinario! Scienziati trasformano per la prima volta l’acqua purificata in metallo dorato e lucente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un team di scienziati è riuscito in un’impresa ritenuta estremamente complessa: trasformare l’acqua purificata in metallo lucente. L’ interessante esperimento, durato qualche secondo, ha permesso così all’acqua di condurre l’elettricità.

L’acqua non filtrata può condurre elettricità, dato che gli elettroni caricati negativamente possono viaggiare tra le sue molecole. Discorso diverso per l’acqua purificata. In questo caso, infatti, soltanto se si applica un livello di pressione sufficiente, le molecole cominciano a schiacciarsi e si crea una condizione in cui gli anelli più esterni degli elettroni iniziano a sovrapporsi. Ciò consente agli elettroni di fluire in maniera libera proprio come se l’acqua stessa fosse un metallo. Tuttavia, per applicare questa pressione sono necessari 15 milioni di atmosfere, una condizione che si verifica solo nei nuclei di pianeti come Giove, Urano e Nettuno.

Ma il team di ricercatori dell’Accademia delle Scienze di Praga, guidato dal chimico Pavel Jungwirth, ha avuto un’intuizione brillante e ha trovato un metodo alternativo per trasformare l’acqua pura in metallo senza troppi sforzi. Per farlo i ricercatori hanno utilizzato metalli alcalini che includono, tra i vari elementi, anche il sodio e il potassio e che contengono soltanto un elettrone nei gusci di valenza. I metalli alcalini, però, tendono ad esplodere se esposti all’acqua e, per evitare che ciò accadesse gli scienziati hanno adottato un particolare metodo per far passare gli elettroni dai metalli alcalini all’acqua, utilizzando una siringa. Ed è accaduto qualcosa di eccezionale: l’acqua ha assunto una colorazione dorata. Così, ripetendo l’esperimento e usando la spettroscopia, i ricercatori si sono resi conto che l’acqua era diventata metallica per qualche secondo. 

“È stato fantastico, come scoprire un nuovo elemento” ha commentato il professor Jungwirth.

Gli straordinari risultati di nuovo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature, mostrano infatti che l’acqua metallica può essere realizzata con facilità anche sul nostro Pianeta. 

Il nostro studio non mostra soltanto che l’acqua metallica può effettivamente essere prodotta sulla Terra, ma caratterizza anche le proprietà spettroscopiche associate alla sua splendida lucentezza metallica dorata –  spiega Robert Seidel, capo del Young Investigator Group presso l’Università Humboldt di Berlino e co-autore della ricerca. – Si può vedere la transizione di fase all’acqua metallica ad occhio nudo.

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Fonti: Nature/IOCB Prague (YouTube)

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook