Privatizzazione dell’acqua: l’Europa fa marcia indietro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Privatizzazione dell’Acqua. L’Europa viene incontro alla volontà dei cittadini dichiarandosi a favore dell’acqua pubblica. Ad esprimersi contro la privatizzazione del settore idrico, il Commissario Europeo Michel Barnier il quale ha firmato una dichiarazione che va incontro all‘Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) Right2Water.

Come ricorderete, infatti, a marzo era stata lanciato una raccolta firme in tutta Europa per dire no alla privatizzazione dell’acqua. In pochi mesi l’ICE per l’acqua pubblica è stata sottoscritta da un milione e mezzo di cittadini europei. In Italia è stata sostenuta e diffusa grazie al lavoro del Forum italiano dei movimenti per l’acqua e della FpCgil.

Lo scorso 21 giugno è arrivata la rassicurazione di Barnier che, con una dichiarazione, ha escluso l’acqua dalla direttiva sulle concessioni, rassicurando così i cittadini dell’Unione Europea: “Capisco bene la preoccupazione che deriva da una privatizzazione dell’acqua contro la vostra volontà, anche io reagirei allo stesso modo“.

Come fa notare proprio il Forum Italiano per i movimenti per l’acqua in un comunicato “per l’ennesima volta viene smentita la litania dei fautori delle privatizzazioni, quel “ce lo chiede l’Europa” continuamente ripetuto per giustificare la cessione ai privati del servizio idrico e già sconfitto dal voto popolare nel referendum del 2011.

ice acqua

In Italia la raccolta di firme non è ancora conclusa. Se, quindi, non avete ancora sottoscritto, alimentate lo sprint finale per raggiungere l’obiettivo di firme per l’Iniziativa dei Cittadini Europei citata da Barnier, affiancando così anche il nostro paese agli undici che l’hanno già fatto. Sarebbe un traguardo storico.

Per firmare la proposta d’iniziativa dei cittadini europei clicca qui. Per scaricare i materiali di promozione clicca qui

Simona Falasca

LEGGI anche:

Privatizzazione dell’acqua: una raccolta firme in tutta Europa per fermarla

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook