acqua_del_rubinetto_Bottle

L’acqua del rubinetto fa bene, perché controllata e sicura, ed è anche buona. Per questo gli italiani scelgono sempre più spesso di bere acqua a chilometri zero: quella del rubinetto, che arriva dritta dritta a casa. In questo modo, non solo si beve acqua sana e buona, ma si contribuisce concretamente a diminuire le emissioni di CO2, date dal trasporto su gomma, e la produzione di plastica che serve per le bottiglie.

L’acqua – specie in rapporto all’ambiente e all’inquinamento – è un tema trattato sempre più spesso dai media sia cartacei che online, soprattutto perché le iniziative per sponsorizzare l’acqua pubblica e i suoi benefici si stanno moltiplicando in ogni parte d’Italia.

Tuttavia, gli italiani – in Europa - sono ancora i primi consumatori di acqua minerale in bottiglia e i terzi al mondo. Un dato allarmante, soprattutto se consideriamo che solo il 18% delle bottiglie prodotte vengono trasportate con i treni: un fenomeno che produce ben 910.000 tonnellate di CO2.

D’altro canto, sta crescendo la sensibilità dell’opinione pubblica verso questo tema, che si è rafforzata anche in seguito ai preoccupanti dati, resi noti dal WWF, nel suo “Living Planet Report”, uno studio che fa presente come nel 2030 i ritmi di consumo dell’acqua aumenteranno vertiginosamente, tanto da rendere indispensabile aumentare del doppio le risorse idriche attualmente disponibili.

concorso_bottiglia

Proprio per incoraggiare il consumo dell’acqua del rubinetto, è nato il concorso "The Message is the bottle" all'interno del Festival della Creatività 2010, che ha invita artisti e creativi a realizzare una bottiglia in vetro dedicata a raccogliere e servire l’acqua del rubinetto in tavola. In palio un iPad e l'iscrizione gratuita allo IED di Firenze.

pubblicaqua

L'iniziativa, promossa da Publiacqua, Controradio, Legambiente, IED (Istituto Europeo di Design- Firenze) e Casa della Creatività, ha raccolto 220 progetti in tutta Europa, ma i vincitori sono tutti italiani: Matteo Calosi e Francesco Bortone. La bottiglia da loro creata sarà messa in produzione e dai vetrai di Assovetro.

Verdiana Amorosi






 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram