acqua viva cover

Lo sapevate che il corpo umano di un'adulto medio e' composto per 55%, 60% di acqua? I corpi dei neonati invece lo sono per circa 75%. Ancora più sorprendente poi e' il fatto che 70% del cervello e' acqua, mentre i polmoni arrivano addirittura al 90%.

Questo significa che l'acqua che beviamo ha un impatto enorme sulla qualità della nostra salute. Purtroppo pero' di questi tempi l'acqua potabile e pura e' sempre più difficile da trovare.

Durante la nostra esistenza su questo meraviglioso Pianeta abbiamo dato vita a tutta una serie di attività molto dinamiche e parecchio sporche. Ovunque giriate lo sguardo non potrete fare a meno di notare tutta una serie di manifestazioni di inquinamento dell'ambiente.

E siccome la nostra amata acqua si trova in questo contesto, non può di certo essere pura e pulita, a meno che non sia ricavata da un ghiacciaio preistorico.

L'acqua che abbiamo a disposizione, spesso e volentieri e' contaminata, pesante e morta e la ragione per cui gli effetti di quest'acqua non si notano subito e' semplicemente perché il nostro organismo e' veramente tosto, poco capriccioso e cerca sempre di adattarsi.

Questo tuttavia non significa che sia imbattibile e merita di essere curato a dovere. Per questo oggi ho deciso di svelarvi non solo come rendere l'acqua potabile e pura, ma anche come vivificarla, mineralizzarla (mineralizzarla veramente) e alcalinizzarla.

Ho sentito parlare per la prima volta di questo tipo di acqua leggendo il libro Transurfign Vivo di Vadim Zeland (famoso scrittore russo) che vi consiglio di leggere se volete approfondire questo argomento.

Che cosa'e' l'acqua viva?

L'acqua viva è' un tipo di acqua che non si trova in natura (tranne che forse nell'acqua piovana fresca di un'atmosfera non inquinata), tuttavia ce la possiamo preparare usando l'acqua del rubinetto ed e' l'acqua migliore che possiamo bere.

È in grado di idratare, purificare l'organismo, rafforzare il sistema immunitario e grazie agli antiossidanti e alla sua natura alcalina e viva può anche mantenerci giovani ed in salute.

LEGGI anche: 10 cibi e consigli per rafforzare le difese immunitarie

Premetto che la preparazione dell'acqua viva e' facile, ma non semplice. Comporta un po' di buona volontà e l'acquisto di alcuni strumenti (neanche troppo costosi considerata l'utilità) che anche se ordinabili via internet, alcuni di loro non sono neanche reperibili in Italia.

Vi indicherò comunque come e dove trovarli.

Cosa serve per preparare l'acqua viva?

Questo tipo di acqua si prepara utilizzando 4 cose:

-Un distillatore
-Un minerale particolare chiamato shungite
-Un elettroattivatore
-Un acquadisco

Le prime due cose le potete reperire anche dall'Italia, l'acquadisco e l'elettroattivatore invece e' acquistabile via internet dalla Russia, i siti dove trovarli sono questi:

- Per l'acquadisco: http://www.aqvadisk.ru/?langID=5

- L'elettroattivatore invece potete comprarlo da vari siti eComerce russi cercando su google queste parole "электро активатор воды" che non significano altro che "elettoattivatore acqua"
(mi raccomando, copiate ed incollate nel motore di ricerca le parole in russo altrimenti non troverete niente)

Se non capite il russo potete usare un traduttore gratuito fra i tanti che si trovano su internet come ad esempio google traduttore.

Come si prepara l'acqua viva?

acqua viva

Prima di andare avanti voglio fare un accenno all'acqua minerale che vi permetterà di capire perché mai dovreste distillare e poi rimineralizzare l'acqua con shungite.

La shungite e' un minerale organico che si trova unicamente nel nord ovest della Russia e per quanto ne so e' l'unico minerale organico.

Dovete sapere che il resto dei minerali presenti nell'acqua invece (anche quella di sorgente) sono inorganici (morti) il che significa che il nostro corpo non e' in grado di assimilarli e quindo o riescono ad essere espulsi, oppure finiscono per depositarsi da qualche parte nel nostro organismo.

Lo stesso discorso vale anche per il sale ovviamente.

Il nostro corpo e' in grado di assimilare i minerali solo nella loro forma organica e le uniche creature in grado di trasformare i minerali inorganici in organici sono le piante attraverso la fotosintesi.

Quindi l'unico modo per assumere veramente i minerali è quello di mangiare cibi ricchi di queste sostanze: quelli nell'acqua non sono altro che metalli pesanti che il nostro corpo deve sforzarsi di eliminare.

La distillazione inoltre ci permette di eliminare tutti i residui e le sostanze impure presenti nell'acqua (ve ne accorgerete dell'impressionante quantità di residui distillando l'acqua).

Dunque i passi per preparare l'acqua viva (tratti dal libro sopracitato) sono:

1. La distillazione
2. La messa a riposo con shugite per un periodo di minimo 24 ore
3. la vivificazione tramite l'elettroattivatore (30 minuti)
4. La strutturazione tramite l'acquadisco (da 20 minuti a 1 ora)

Tutto qui.

Tenete presente che l'acqua viva mantiene le sue proprietà per non più di 24 ore quindi va consumata in questo arco di tempo.

Tanta Gioia e Vitalita',


George Luis
www.Linfavitale.com

LEGGI anche:

Cibi acidificanti e cibi alcalinizzanti: il segreto per riequilibrare il pH ...

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog