Giornata mondiale dell’Acqua: le tecnologie GE per favorire il riciclo idrico

MILANO – 18 Marzo 2010- Secondo quanto riportato dal Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite, oltre un miliardo di individui, un sesto della popolazione mondiale, non dispone di acqua potabile, e oltre due miliardi di persone non hanno accesso a strutture igieniche adeguate. Se le attuali tendenze in tema di utilizzo idrico dovessero persistere, entro il 2025 i due terzi della popolazione mondiale non disporrebbero più di acqua potabile. Per quanto riguarda l’Europa, l’11% degli abitanti vive già in presenza di problemi legati proprio alla scarsità idrica.

Con l’avvicinarsi della Giornata Mondiale dell’Acqua, diventa imperativo assumere un impegno mondiale a supporto di pratiche condivise e diffuse per il riutilizzo dell’acqua, un passo avanti essenziale per affrontare e risolvere la minaccia globale posta dalla scarsità di risorse idriche potabili.

La tecnologia per il trattamento e il riutilizzo delle acque in grado di affrontare questa sfida globale esiste già; il freno risiede nella motivazione a servirsene“, ha osservato David Jellison, Regional Executive Western Europe di GE Water & Process TechnologiesIn Europa ad esempio i costi del prelevamento di acqua da fiumi o torrenti sono spesso inferiori a quelli che si dovrebbero affrontare per il trattamento e il riciclo di quella già utilizzata“.

Il volume totale di acqua riciclata raggiunge, in Europa, un limitatissimo 2,4% dei reflui trattati. Sottolineando l’urgenza di adottare incentivi fiscali e politiche ad hoc per favorire il riciclo dell’acqua, Jellison ha puntualizzato: “Grazie all’implementazione di piani di riferimento come ad esempio la Direttiva quadro dell’Unione Europea in materia di acque e le sue applicazioni nazionali in tema di misure a supporto del risparmio idrico e di politiche dei prezzi, possiamo compiere importanti progressi nella creazione di una società attivamente impegnata nel riutilizzo dell’acqua“.

Avendo a disposizione le giuste tecnologie siamo in grado di supportare gli sforzi che la Commissione Europea dedica all’allineamento fra le strategie idriche e le politiche per l’efficienza del clima e delle risorse“, ha aggiunto Jellison.

GE Power & Water offre comprovate tecnologie e soluzioni per il trattamento e il riciclo delle acque, continuando a investire fortemente nel miglioramento dei prodotti già disponibili e nello sviluppo di nuove e più avanzate proposte. La società propone una vasta gamma di tecnologie avanzate per il trattamento delle acque, dalla dissalazione al raffreddamento, dagli impianti mobili alle soluzioni per i processi petrolchimici, dal recupero della acque ai generatori di vapore.

GE continua a migliorare le proprie competenze e capacità affinché i suoi clienti possano vincere le sfide legate alle risorse idriche. Di seguito due recenti esempi: GE sta lavorando alla creazione di un Centro di Eccellenza a Oroszlány, in Ungheria, per la produzione di membrane di ultrafiltrazione ZeeWeed. Questa tecnologia, che rappresenta la base della gamma di prodotti GE per la depurazione e il filtraggio, è stata installata presso 500 impianti di acque potabili e acque di smaltimento a livello mondiale; un altro Centro di Eccellenza si trova a Minnetonka, nel Minnesota, ed è destinato alla produzione di membrane per nanofiltrazione e osmosi inversa. Questi centri condensano le più avanzate competenze GE e la sua capacità di focalizzarsi su settori tecnologici chiave. In linea con i suoi progetti di espansione mondiale, GE ha aperto anche un Global R&D Center a Singapore, e di recente il GE Saudi Water & Process Technologies Center a Dammam, in Arabia Saudita.

I casi di implementazione tecnologica di GE a supporto del trattamento e del riutilizzo delle acque sono numerosi e spaziano da progetti commerciali di piccole dimensioni a vaste installazioni di riciclo come quella situata in Kuwait. Ecco alcuni esempi di soluzioni a lungo termine implementate in Europa:

  • La sostituzione, basata su tecnologia GE, dell’impianto convenzionale per il trattamento delle acque del Nordkanal a Dusseldorf ha permesso di ripristinare i livelli qualitativi generali del canale riportandolo alla balneazione. Quando il progetto fu commissionato nel dicembre del 2003, l’impianto di Nordkanal era il più grande sistema funzionante al mondo con bioreattore a membrana per ultrafiltrazione.
  • La Tilbury Power Station basata su tecnologia RWE npower è in grado di generare 1.063 MW di elettricità – a sufficienza per coprire il fabbisogno di circa 1,4 milioni di utenti o l’80% della popolazione totale della contea dell’Essex. Alla luce di un accordo che dura dal 2001 per il trattamento in outsourcing delle acque, GE ha assunto il ruolo di fornitore di acqua demineralizzata per questo progetto. Di recente ha anche integrato nuovi drive a velocità variabile all’interno del sistema di osmosi inversa per acque salmastre, riducendo così del 50% la domanda elettrica dell’operatore stesso, con un risparmio stimato pari a 850 tonnellate l’anno di CO2.
  • Situato ad Abrera, nei pressi di Barcellona, l’impianto per il trattamento delle acque potabili di Aigües Ter-Llobregat è stato interessato dalle medesime problematiche che colpiscono l’approvvigionamento di acqua in buona parte della Catalogna, come scarsità delle risorse, cattiva qualità e problemi normativi. Grazie alla presenza della tecnologia GE di inversione elettrolitica, l’impianto ora funziona a un percentuale di recupero dell’acqua pari al 90%. Nell’aprile 2009 l’impianto ha ricevuto un premio in occasione della Global Water Awards Ceremony nella categoria Best Membrane Project of the Year.
  • Il sistema di ultrafiltrazione ZeeWeed di GE installato in Polonia presso la centrale elettrica di Katowice supporta il rifornimento dell’acqua di alimentazione per il circuito di raffreddamento dell’impianto. Dal 1999 l’effluente secondario proveniente dalla struttura locale per il trattamento delle acque di scarico di Katowice viene filtrato da ben tre sistemi di membrane GE ZeeWeed per la produzione dell’acqua necessaria. I benefici riguardano l’utilizzo di acqua depurata a basso costo, la riduzione delle spese operative e l’ingombro di un piccolo impianto.
Ufficio Stampa GE Power & Water
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

corsi pagamento

seguici su facebook