Fotovoltaico: al via lo stabilimento tutto italiano di MX Solar USA

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Milano, 19 novembre 2010 – La cerimonia del taglio del nastro di MX Solar USA avrà luogo il 7 dicembre a Somerset con la partecipazione del governatore e vice governatore del New Jersey. Prenderanno il via così le attività produttive del nuovo stabilimento del gruppo MX negli Stati Uniti.

MX Solar USA impiegherà entro il prossimo mese di marzo 120 persone e porterà a 190 il numero degli occupati diretti entro la fine del 2011. Si stima che l’indotto creerà oltre mille posti di lavoro. Per questa operazione è stato effettuato un investimento totale di 14,5 milioni di dollari che renderà possibile la produzione, in una fase iniziale, di 65MW di pannelli fotovoltaici.
A partire da agosto 2011 la capacità produttiva sarà portata a 130MW. La previsione di fatturato per la fine del 2011 è di cento milioni di dollari.

Carmelito Denaro, Chairman e CEO di MX Solar USA, afferma: “Con MX Solar USA portiamo dall’Italia negli Stati Uniti l’expertise maturata in dieci anni di attività nel settore fotovoltaico. Entriamo in un mercato che sta prendendo ora consapevolezza delle capacità di sviluppo delle energie rinnovabili. Qui la situazione è attualmente simile a quella europea di cinque anni fa e noi, anche grazie alla nostra esperienza, prevediamo lo sviluppo di un mercato che diventerà probabilmente il primo nel mondo. Riteniamo che il fotovoltaico negli Stati Uniti abbia significative potenzialità per la presenza di grandi spazi che caratterizzano il territorio e per l’irraggiamento solare. Inoltre, il New Jersey è uno degli stati americani che ha adottato una politica molto incentivante per lo sviluppo del fotovoltaico: dai finanziamenti, alle agevolazioni fiscali, ai contributi per l’assunzione di personale dedicato, fino alla diffusione del sistema dei certificati verdi. Per tutti questi fattori abbiamo deciso di esportare negli Stati Uniti la nostra cultura industriale e la conoscenza del settore che il gruppo MX ha sviluppato in Europa. Con i tecnici e i professionisti italiani del gruppo che rappresentano il fiore all’occhiello della nostra ricerca e sviluppo abbiamo selezionato i migliori partner per la fornitura di celle solari e per la realizzazione delle linee produttive del nuovo stabilimento. I nostri tecnici seguiranno direttamente per i primi mesi l’avvio della produzione di MX Solar USA e ci stiamo già dedicando direttamente alla formazione delle risorse locali“.
La tecnologia utilizzata per le linee produttive è quella di 3S Swiss Solar Systems, che già da diversi anni collabora con il gruppo in Italia attraverso uno scambio di competenze per la personalizzazione dei processi di produzione su specifiche esigenze industriali e basate sulla massima attenzione per la qualità del prodotto finale.
La superficie coperta complessiva del sito, tra stabilimento, uffici e magazzini è di 14mila metri quadrati e quella esterna di 35mila. Entro giugno 2011 sarà installato sul tetto dell’azienda un impianto fotovoltaico da 1MW
che alimenterà l’attività di MX Solar USA.
Il gruppo MX attualmente ha in Italia una capacità produttiva di 180 MW con due stabilimenti nella provincia di Monza e Brianza. Con l’apertura dello stabilimento negli Stati Uniti raggiungerà complessivamente 245MW che diverranno 310 nel 2011. Al momento in Italia le persone impiegate sono 280.
Nel 2009 il gruppo MX ha registrato un fatturato di 90 milioni di euro e prevede di chiudere il 2010 con 155 milioni di euro.

Ufficio Stampa Mx Solar
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook