Eurowood investe nel fotovoltaico e realizzerà tre impianti in provincia di Fermo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

30 luglio 2010 – L’”investimento nel solare, in questo periodo di crisi, fa bene all’ambiente. I tre impianti fotovoltaici realizzati interamente da MX Group per Eurowood nasceranno in provincia di Fermo.
Il primo impianto, di potenza pari a 690 kWp, si trova nel Comune di Campofilone. Gli altri due, da 690 kWp ciascuno, sorgeranno rispettivamente nei Comuni di Altidona e Monterubbiano. I tre impianti copriranno complessivamente un’area di 45mila mq, e saranno utilizzati 9.000 moduli fotovoltaici Suncase MX 60 da 230W, prodotti nello stabilimento MX Group di Villasanta (MB).
Afferma Giovanni Dorbolò di Eurowood: ””Nell’’ottica del rispetto e della tutela della qualità ambientale abbiamo deciso di realizzare un investimento volto allo sfruttamento delle fonti rinnovabili. Installare tre campi fotovoltaici da 690 kWp ciascuno, a fronte di un investimento pari a 6,5 milioni di euro con rientro previsto in circa sette anni, ci consentirà di generare e immettere in rete energia pulita derivante da fonte solare”.

Aggiunge Dorbolò: ””Per la realizzazione di questo progetto abbiamo deciso di affidarci a un’azienda che, oltre a produrre moduli fotovoltaici di qualità, è dotata di grande esperienza nella progettazione e realizzazione di impianti e ha saputo supportarci in tutte le fasi del progetto mettendo a nostra disposizione un team tecnico di professionisti di alto profilo”“.

“”Grazie all’’ottimo lavoro del nostro team di ingegneri, progettisti, tecnici specializzati dell’’area EPC di MX Group” – afferma Angelo Veglia responsabile commerciale EPC in MX Group – “gli impianti di Eurowood saranno consegnati in tempi brevi, tutti e tre entro il mese di agosto, e questo è un altro motivo di soddisfazione professionale per la nostra azienda””.
Il primo impianto ha una potenza di 690 kWp e si estende su una superficie di circa 15mila mq ed è composto da 3.000 moduli fotovoltaici Suncase MX 60 da 230 Wp. La stima di produzione di energia elettrica per anno è di circa 917mila kWh solo per questo impianto.
Afferma Filippo Levati, direttore generale di MX Group: ””Pensiamo che proprio attraverso questo tipo di progetti potremo guidare il cambiamento verso un nuovo modello di sviluppo sostenibile. I tre impianti consentiranno infatti di immettere in rete oltre 2.700mila kWh l’anno e allo stesso tempo di risparmiare l’immissione nell’aria di circa 1.430 tonnellate di CO2“”.

Ogni impianto prevede l’’installazione di tre inverter trifase al alto rendimento della gamma MX Group, modello Wave Plus 320 HV. Le strutture di montaggio sono MS Line per installazioni a terreno e sono realizzate in alluminio e acciaio.
L’’impianto di Campofilone è dotato anche di un sistema per il monitoraggio diretto collegato ai quadri di stringa, che permetterà di visualizzare i dati di produttività e completerà il servizio con cui MX Group seguirà il cliente nella gestione e manutenzione dell’impianto nel tempo.
Durante la fase dei lavori, proprio questo cantiere ha ricevuto una nota di merito per la qualità e la sicurezza in seguito all’ispezione per il rinnovo della certificazione: ISO 9001-2008.

Ufficio Stampa Eurowood

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook