È di FIAT il Green Manager of the Year 2009

Milano, Torino, 5 Novembre 2009Fleetblog, il blog del noleggio a lungo termine di auto e flotte aziendali annuncia che per l’anno 2009 Nicola Pumilia, Fleet Italian Operations di Fiat Group Automobiles è stato scelto come “The Green Manager of the Year” il premio istituito da Fleetblog per premiare i comportamenti virtuosi verso l’ambiente dei manager italiani di Case automobilistiche e società di noleggio a lungo termine, di seguito le motivazioni del conferimento di tale premio.

MOTIVAZIONE

Nicola Pumilia, Fleet Italian Operations di Fiat Group Automobiles, ha avviato nel corso dell’anno 2009 una serie di iniziative in ambito flotte aziendali e noleggio a lungo termine finalizzate a:

1) ridurre la CO2 emessa dai veicoli del gruppo Fiat di proprietà o a noleggio di aziende clienti, sostituendoli con veicoli ad alimentazioni alternative quali GPL e Metano che hanno un minore impatto ambientale arrivando ad una riduzione media del 10% sulle emissioni dei motori diesel (alcuni esempi Würth, TNT Express, Ericcson, Gas Natural Italia, AMA Roma);

2) ideare, implementare e diffondere la prossima versione di eco:Drive, dedicata al mercato della auto aziendali. eco:Drive è l’innovativo software che – attraverso la porta USB del sistema Blue&Me – consente di analizzare il comportamento di guida dell’automobilista aiutandolo a ottimizzare i consumi e quindi le emissioni di CO2.”;

3) fare leva, non unicamente sulla promozione di veicoli ecologici, ma anche su politiche commerciali premianti, rivolte alle aziende e costruite con i vari partner delle società di noleggio a lungo termine operanti in Italia.

Tali iniziative, a nostro parere, sono da premiare.

Claudia Annovazzi

www.fleetblog.it

ABN Srl – Via dei Missaglia, 89

20142 Milano

Tel. 0289343800

Fax 0270036248

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

Orticolario 2019

Torna la mostra dedicata a chi vive la natura come stile di vita

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

Hipp

Cosa si nasconde davvero dietro ai prodotti biologici: viaggio nella biofattoria di Hipp

dobbiaco

tuvali
seguici su Facebook