Vacanze in montagna: in Valle d’Aosta va in vacanza anche l’auto

In origine Cogne era un paese di minatori, oggi invece è un importante località turistica estiva ed invernale, caratterizzata dall’alto grado di vivibilità e da un’innata cultura per l’ospitalità. Qui si possono praticare tutti gli sport di montagna ai massimi livelli, con alcune eccellenze che la rendono celebre a livello internazionale, come lo sci di fondo, l’alpinismo, l’arrampicata su cascate di ghiaccio e l’hydrospeed.

D’estate la fa da padrone l’escursionismo in tutte le sue varianti, dai lunghi percorsi verso ovest dove si scorge il Monte Bianco, o verso sud attraverso la Valnontey alla volta dei ghiacciai del Gran Paradiso, o alla scoperta di antiche mulattiere reali, baite e laghetti in un vasto comprensorio dove è possibile alternare passeggiate di fondovalle a veri e propri trekking sulle alte vie. Per gli amanti delle due ruote gli oltre 80 Km di pista di sci da fondo si trasformano d’estate in un’immensa pista ciclabile, lungo la quale appagare le gambe e rasserenare il cuore pedalando tra stambecchi, aquile e camosci.
A Cogne la vacanza è ecocompatibile: in linea con la filosofia di Alpine Pearls, l’amministrazione comunale, in collaborazione con il consorzio turistico, ha intrapreso una serie di misure allo scopo di incentivare i turisti a lasciare le auto nell’accogliente parcheggio all’inizio del paese, da cui in ascensore si accede direttamente al centro. Da quest’estate sono stati intensificati i collegamenti autobus con le frazioni ed è stato introdotto un ticket settimanale a soli 10 euro per un numero di corse illimitate su bus e navette locali. In più, dai prossimi giorni saranno disponibili sul territorio 180 biciclette elettriche, per spostarsi e divertirsi pedalando senza fare troppa fatica.

Sul fronte degli eventi culturali, dal 22 al 27 agosto andrà in scena la XVa edizione del festival del cinema naturalistico “Trofeo Stambecco d’Oro – Gran Paradiso International Nature Film Festival”. Per questa occasione, nell’ottica di promuovere in maniera attiva la filosofia di Alpine Pearls, il Consorzio degli Operatori Turistici Valle di Cogne ha messo a punto, in collaborazione con Fondation Grand Paradis, una proposta particolarmente attraente, riservata esclusivamente a chi decide di raggiungere Cogne con i mezzi pubblici o di rinunciare ad utilizzare l’auto per tutta la vacanza, consegnando le chiavi in hotel. Il pacchetto“Tutto Natura”, valido dal 21 al 28 agosto, comprende infatti un biglietto bus settimanale per l’utilizzo illimitato delle navette per il trasporto locale, l’utilizzo gratuito di un mezzo di mobilità dolce (e-bike o mountain-bike), un posto riservato durante le proiezioni del Festival Stambecco d’Oro, un biglietto cumulativo per visitare i 10 siti gestiti da Fondation Grand Paradis e un pernottamento omaggio da usufruirsi nella medesima struttura durante il periodo di bassa stagione (con validità fino al 30/4/2012). Un soggiorno di 7 notti con trattamento di B&B oppure di mezza pensione è proposto a partire da 315 €.

Chamois, la più piccola tra le Perle delle Alpi con i suoi 100 abitanti, si trova su un balcone roccioso rivolto verso sud, posto a 1815 metri di quota ai piedi del Cervino. Il comune è formato da diverse frazioni, disseminate sui fianchi soleggiati della montagna, al riparo dei venti. A Chamois si arriva solo a piedi, in bici o in funivia e per i trasporti dei bagagli all’interno del paese
vengono utilizzati veicoli elettrici. In estate è attivo un servizio di prestito bici e mountain-bike.
Chamois è un’oasi di pace che offre ai propri ospiti il piacere di una visita rispettosa della natura, un soggiorno in cerca del recupero della forma fisica e dell’equilibrio interiore in un ambiente ben curato, puntando sull’autenticità dei rapporti umani, dei luoghi e dei prodotti e senza rinunciare alla vivacità culturale e all’innovazione, per esempio nel promuovere il ricorso a fonti energetiche pulite e rinnovabili, Proprio sul tema energia, lungo la passeggiata che da Chamois porta a La Magdeleine, è stato istituito un percorso tematico rivolto a bambini e adulti per spiegare in modo ludico cos’è l’energia, a cosa serve, quanta se ne consuma, come si fa a consumarne di meno e come si può produrre in modo sostenibile.
Tra le iniziative in programma a Chamois nel corso dell’estate, segnaliamo per il prossimo weekend, dal 29 al 31 luglio, la seconda edizione di Chamoisic, festival di musica jazz e di ricerca, con concerti in piazza e la domenica pomeriggio nello scenario unico del lago di Lod. Il primo weekend di settembre sarà invece dedicato al nordic walking, con la presentazione multimediale “Nordic walking e il territorio” il sabato sera e con una passeggiata tra Chamois e La Magdeleine con questa tecnica di camminata sportiva domenica 4: i partecipanti partiti da Chamois si riuniranno con quelli partiti da La Magdeleine, per salire poi insieme a Col Pilaz.

Ufficio stampa Alpine Pearls

 

Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Cosmoprof 2020

Scarica la guida sulla clean beauty, il futuro della cosmesi è green

Roma Moto Days

Al Motodays 2020 va in scena la mobilità elettrica

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook