Ecco i trucchi infallibili per lavare i tuoi capi neri senza farli sbiadire

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come mantenere brillante il nero dei nostri capi preferiti? Ecco tutti i consigli e i trucchetti della nonna per un bucato perfetto

I capi d’abbigliamento neri sono piuttosto delicati da lavare, poiché il rischio di aloni biancastri o di scoloramento è dietro l’angolo. Esistono tuttavia dei piccoli accorgimenti e dei trucchetti che possono aiutarci a salvaguardare la salute dei nostri vestiti più scuri.

Prima di procedere con il lavaggio vero e proprio, sottolineiamo l’importanza di dividere i capi per colore. Può sembrare un passaggio logico e scontato, eppure molte volte viene dimenticato – soprattutto se si è di fretta o si hanno bambini piccoli in casa. L’ideale sarebbe dividere i vestiti sporchi in tre gruppi: bianchi, neri e colorati per evitare il rischio di spiacevoli sorprese a fine lavaggio.

Ma vediamo ora i trucchi per un bucato nero impeccabile:

  • Immergi capi in acqua salata. Il sale consentirà ai pigmenti scuri di restare più fortemente aderenti al tessuto e proteggerà il colore intenso dei nostri capi neri. Basta immergere i nostri vestiti sporchi per 30 minuti in acqua salata (calcoliamo mezza tazza di sale ogni due litri di acqua) prima di procedere con il normale lavaggio.
  • Lava i capi al rovescio. In questo modo eviteremo innanzitutto spiacevoli trasferimenti di colore (frequenti con i capi più nuovi e lavati poche volte), ma anche un’attenuazione del nero, poiché l’eccessivo attrito dei materiali usura i capi sbiadendoli.
  • Fai attenzione al tuo detersivo. Anche la scelta del detersivo ha delle conseguenze nel far sbiadire i nostri capi neri. Premettendo che esistono in commercio detersivi specifici per i tessuti scuri, suggeriamo in generale di preferire un detersivo liquido a uno in polvere quando si tratta di lavare biancheria nera: il detersivo in polvere non si dissolve bene durante il lavaggio, soprattutto se usiamo acqua fredda, e perciò i vestiti neri potrebbero apparire opachi o sbiadire più velocemente quando lavati.
  • Usa il bicarbonato. Basta aggiungere un bicchiere di bicarbonato nel cestello della lavatrice prima di far partire il lavaggio per proteggere la vivacità del nero dei nostri capi.
  • No ai lavaggi ad alte temperature. Meglio lavare solo a freddo i capi neri, poiché il calore aiuta a rimuovere più velocemente il colore dalle fibre dei tessuti. Anche l’utilizzo dell’asciugatrice per i capi neri è sconsigliato, per lo stesso motivo.
  • Non appendere i vestiti al sole. La luce diretta dei raggi solari scolorisce i vestiti neri e può causare la comparsa di macchie biancastre. Meglio stendere i nostri capi neri in un luogo aperto e ventilato ma ombreggiato.

Un consiglio extra: se i nostri capi neri sono già scoloriti e opachi, possiamo preparare un infuso di foglie di tè nero e pepe nero per ravvivarne il colore. Prepariamo due tazze di tè con il pepe, filtriamo e lasciamo intiepidire, poi versiamole nel cestello della lavatrice prima di procedere con il solito lavaggio: questo restituirà ai capi neri il loro colore intenso.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook