Le scarpe di tessuto torneranno bianchissime con questi tre ingredienti che anche tu hai in casa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ecco tutti i trucchi casalinghi e gli ingredienti da utilizzare per pulire le scarpette di tela e farle tornare come nuove

Libera Terra

Le scarpe di tela ci accompagnano durante la bella stagione in vacanza, nelle nostre faccende quotidiane, nelle gite fuori porta – c’è addirittura chi ci va in spiaggia. Sono leggere e pratiche da mettere in valigia o nello zaino, comode da indossare anche per molte ore, e piacciono proprio a tutti – anche ai più piccoli.

Tuttavia, tendono a sporcarsi molto facilmente – soprattutto se sono chiare o addirittura bianche. E, diversamente dalle scarpe impermeabili che resistono più facilmente alle macchie e possono essere lavate con una semplice spugnetta umida, il tessuto assorbe sporco, polvere e sostanze trattenendole e costringendo noi a operazioni di pulizia più impegnative.

Come spesso accade, esistono rimedi casalinghi e non inquinanti grazie ai quali le nostre scarpette torneranno pulite e smacchiate come fossero nuove. Tutto quello che ci serve sono “ingredienti” che abbiamo già in casa, in cucina o nel nostro bagno.

Leggi anche: Come pulire i sandali con il plantare in sughero (tipo Birkenstock)? Tutti i trucchi per lavarli senza farli rovinare

Fra gli ingredienti che hanno fama di essere smacchianti e sbiancanti, non possiamo non menzionare il bicarbonato. Esso può rivelarsi d’aiuto anche per sbiancare le nostre scarpette di tessuto: tutto quello che dobbiamo fare e unire un paio di cucchiai di bicarbonato a un po’ d’acqua fino a creare una pasta densa.

Stendiamo poi questa pasta su una spugnetta o su una spazzola che utilizzeremo per strofinare energicamente il tessuto macchiato. Lasciamo agire la sostanza sulle scarpe per qualche minuto prima di eliminarla con acqua corrente tiepida. Infine, facciamo asciugare le scarpe all’aperto, ma lontano dalla luce diretta del sole.

Anche il succo di limone, o meglio l’acido citrico in esso contenuto, è noto per le sue proprietà sbiancanti. Tutto quello che dobbiamo fare è inumidire le nostre scarpe sporche, prendere mezzo limone e utilizzarlo come fosse una spugna per strofinare energicamente sulle macchie e sugli aloni. Lasciamo agire qualche minuto e poi risciacquiamo prima di far asciugare le scarpe.

Infine, possiamo usare del sapone di Marsiglia per pulire le scarpe: esso eliminerà anche le macchie più ostinate lasciando le nostre scarpe gradevolmente profumate. Dopo aver bagnato il tessuto delle scarpe, strofiniamolo con una spugna sulla quale avremo messo qualche scaglia di sapone. Successivamente sciacquiamo e facciamo asciugare all’aria.

Sconsigliamo invece di utilizzare l’aceto di vino per la pulizia delle scarpe. Questo prodotto infatti, mescolato con l’acqua, dà vita a un mix altamente inquinante e pericoloso per gli ecosistemi acquatici: le molecole dell’acido acetico, contenuto nell’aceto, non si dissociano a contatto con l’acqua e mantengono inalterate le loro proprietà corrosive, irritanti e infiammatorie. Ecco perché è meglio non usarlo per le pulizie domestiche.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook