Con questo trucchetto potrai far maturare mango e banane in modo naturale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se abbiamo comprato della frutta tropicale un po' troppo acerba, possiamo accelerarne la maturazione in modo naturale e semplice

Cosa fare se al supermercato abbiamo acquistato delle banane o un mango ancora un po’ troppo acerbi ma che vogliamo consumare in tempi brevi? Esiste un rimedio naturale e poco invasivo che assicura un’accelerazione nel processo di maturazione di questi frutti e che ci permetterà di gustarli al punto giusto già pochissimi giorni dopo l’acquisto. (Leggi anche: I trucchi per far maturare velocemente un avocado)

Durante il processo di maturazione, la frutta e la verdura rilasciano nell’ambiente un gas detto etilene, che può influenzare la maturazione anche di ciò che si trova nelle immediate vicinanze. Quindi, se vogliamo far maturare le banane, basterà conservarle in un cestino insieme a dei frutti che hanno un processo di maturazione più veloce e che quindi sprigionano etilene: mele, pere, pesche e prugne sono i “vicini” ideali per la frutta tropicale ancora troppo acerba.

Ricordiamo che i frutti esotici come mango, banane o papaya non vanno conservati in frigorifero, poiché il freddo li danneggia; l’unica eccezione è rappresentata dai kiwi, che invece tollerano anche le basse temperature. Inoltre, se vogliamo evitare che sulla banana si formino macchie marroni (simili a dei lividi) durante il processo di maturazione, possiamo conservarle appese anziché in un cestino – magari utilizzando del semplice spago o un nastrino.

Ovviamente, in quanto frutti tropicali, manghi e banane percorrono migliaia di chilometri prima di arrivare nei nostri supermercati – dando così un significativo contributo all’inquinamento atmosferico. Tuttavia non sono da demonizzare: infatti, la loro produzione da qualche tempo ha preso piede anche in alcune regioni meridionali del nostro Paese, e questo riduce moltissimo l’inquinamento legato al trasporto. Quando scegliamo di acquistare uno di questi frutti, quindi, facciamo molta attenzione alla sua provenienza e scegliamo prodotti nostrani – a vantaggio della nostra economia e dell’ambiente.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono una giornalista e una blogger. Collaboro con le testate GreenMe, Ambiente Magazine e The Wise Magazine e mi occupo di natura, sostenibilità, stili di vita sani e rispettosi dell’ambiente. Sul mio blog “La strega che scrive” parlo di giornalismo, editoria e letteratura

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook