Tempo di funghi porcini: 5 modi per conservarli e averli a disposizione per tutto l’anno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come conservare i funghi porcini dopo averli raccolti o acquistati freschi? I migliori modi per averli a disposizione anche quando non saranno più di stagione

Chi ama i funghi porcini li vorrebbe gustare anche fuori stagione, quando non ha la possibilità di raccogliere i funghi freschi. I funghi porcini si possono conservare in modi diversi in modo da averli a portata di mano per cucinare in qualsiasi momento.

Di solito i funghi porcini vengono conservati, anche a lungo, grazie all’essiccazione, per mantenerne al meglio il sapore. In altri casi i funghi porcini servono per arricchire la dispensa creando barattoli di funghi sott’olio o sott’aceto ma anche salse per condire.

Ecco alcune idee e ricette per conservare i funghi porcini tutto l’anno.

Leggi anche: FUNGHI PORCINI: 20 RICETTE PER TUTTI I GUSTI

Funghi porcini essiccati

funghi porcini essiccati

@irina2511/123rf.com

Essiccare i funghi porcini è molto vantaggioso perché permette di mantenere inalterate le loro qualità e proprietà. È molto comodo prepararli se si ha a disposizione un essiccatore o un essiccatore per funghi, soprattutto quando il raccolto dei funghi porcini è abbondante e si devono gestire grandi quantità. L’essiccatore elettrico si può utilizzare non solo con i funghi ma anche per essiccare frutta e verdura. Qui tutte le istruzioni.

Funghi porcini sott’olio

funghi sottolio

Un altro metodo molto comune per conservare i funghi porcini è la preparazione sott’olio che permette di avere a disposizione questi funghi per poi utilizzarli soprattutto come antipasto o come condimento, ad esempio sulla pizza. Qui la ricetta dei peperoni sott’olio che potete seguire anche per preparare i funghi porcini

Funghi porcini sott’aceto

I funghi porcini si possono conservare sott’aceto senza problemi scegliendo, a seconda delle ricette, ingredienti come aceto di vino rosso e aromi come foglie di alloro o chiodi di garofano, utili per insaporire la vostra conserva di funghi. Qui la ricetta.

Funghi porcini congelati crudi o cotti

funghi porcini congelati

@123rf.com

Altre indicazioni utili per la conservazione dei funghi riguardano il congelamento. I funghi si possono conservare congelati direttamente da crudi oppure dopo la cottura e in entrambi i casi è necessario seguire alcuni accorgimenti importanti, in modo da conservare i funghi sempre in completa sicurezza. Qui tutte le istruzioni.

Funghi porcini in polvere

funghi porcini polvere

@/nonsolocucineisolane.blogspot.com

Questa idea permette di avere sempre a disposizione l’aroma dei funghi porcini per insaporire qualsiasi ricetta che richieda un tocco di gusto in più, ad esempio una zuppa o un secondo piatto. In questo caso si tratta di far essiccare i funghi porcini freschi. Quando saranno completamente asciutti li potrete ridurre in polvere con il frullatore o il robot da cucina. Qui la ricetta.

Quali sono le vostre ricette per conservare i funghi porcini?

Non perderti tutte le altre nostre notizie, seguici su Google News e Telegram

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook