Il fornello ecologico che salvera’ le donne e i ghiacciai dell’Himalaya (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Protegge i ghiacciai dallo scioglimento e salva le donne. Qual è questo dispositivo miracoloso? E' un semplice fornello, in grado di ridurre il fumo delle stufe utilizzate in molti paesi in via di sviluppo, vero pericolo per la salute di chi cucina e per l'atmosfera, di ben l'80%.

Protegge i ghiacciai dallo scioglimento e salva le donne. Qual è questo dispositivo miracoloso? È un semplice fornello, in grado di ridurre il fumo delle stufe utilizzate in molti paesi in via di sviluppo, vero pericolo per la salute di chi cucina e per l’atmosfera, di ben l’80%.

Sviluppato in India dall’istituto di ricerca TERI è l’alternativa ecologica ai tradizionali metodi id cottura, ed è già largamente utilizzato nella città di Tanda, nello stato settentrionale indiano dell’Uttar Pradesh.

In molte società tradizionali, le donne sono sottoposte ai fumi velenosi e al caldo insopportabile delle stufe, ma grazie a questo nuova sistema la loro esperienza sarà molto meno pericolosa per la salute e più sgradevole. Al di là della sicurezza delle donne nei paesi in via di sviluppo, c’è anche la questione della riduzione dei ghiacciai.

Le particelle che derivano da questi fuochi, accesi all’aperto, si disperdono nell’aria e arrivano fino alle montagne, dove si depositano sul ghiaccio, rendendolo più incline ad assorbire il calore dal sole. Questo fenomeno, che ha danneggiato i ghiacciai durante rivoluzione industriale in Europa, è ormai diventato un problema serio per i ghiacciai dell’Himalaya.

Il programma umanitario Himalayan Stove Project, dedicato proprio a preservare l’ambiente himalayano e migliorare la salute delle persone che vivono nella regione trans-himalayana, ha già consegnato 1.400 stufe in comunità selezionate di Nepal e India.

Le stufe a legna ecologiche a basso consumo di carburante trasformano la vita dei singoli e delle famiglie che ora cucinano con le tradizionali stufe rudimentali o con i fuochi all’interno delle loro case, consumando quantità eccessive di combustibile prezioso e inquinando l’aria interna a livelli pericolosamente malsani. Ma grazie alla tecnologia le cose possono finalmente cambiare.

Roberta Ragni

 

LEGGI anche:

Baker Cookstove: la stufa che migliora la vita delle donne dei Paesi in via di Sviluppo (video)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook