Bucato: ecco perché dovresti aggiungere un po’ di sale grosso a ogni tuo lavaggio in lavatrice

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un ingrediente economico che tutti abbiamo in casa può aiutarci a risolvere molti problemi quando si tratta di pulizia del bucato e manutenzione della nostra lavatrice: vediamo come fare

Quando si tratta di lavare i vestiti in lavatrice, è subito corsa al detersivo più adeguato a far sparire ogni tipo di macchia e all’ammorbidente più efficace nel rendere i nostri capi morbidi e profumati.

Ma se esistessero delle alternative naturali a questi prodotti chimici in grado di garantire ai nostri capi pulizia e morbidezza? La soluzione potremmo averla già in casa, o meglio in cucina: è il sale grosso. Fra i rimedi “della nonna” per avere un bucato perfetto, infatti, molti menzionano il sale da cucina: vediamo come utilizzarlo al meglio.

Per la salute nel nostro bucato

Aggiungere un paio di cucchiai di sale grosso nel cestello prima di far partire il lavaggio aiuterà le fibre dei tessuti a mantenersi più morbide: questo perché il sale ha il potere di addolcire l’acqua rendendola meno calcarea. Il trucco funziona con ogni tipo di tessuto, ma è particolarmente efficace con gli asciugamani in spugna o con i jeans – due categorie che più risentono della durezza dell’acqua e tendono a “irrigidirsi”.

Ma il sale può essere utile anche per ravvivare i colori in caso di capi scuri o colorati, e a evitare l’effetto ingiallimento per i capi bianchi senza l’uso dell’inquinante candeggina: per evitare l’ingiallimento, teniamo i nostri capi chiari in ammollo in una soluzione di acqua e sale grosso per qualche ora prima di procedere con il lavaggio in lavatrice, senza prima risciacquare.

(Leggi anche: La tua lavatrice puzza? Come eliminare i cattivi odori con questi semplici ingredienti che tutti abbiamo in casa)

sale nella lavatrice

©greenMe

Per la manutenzione della lavatrice

Ultimo, ma non per importanza, possiamo usare il sale grosso anche per prenderci cura della nostra lavatrice in modo naturale. Il sale, infatti, svolge una potente azione anticalcare poiché diminuisce la “durezza dell’acqua” e aiuta a disincrostare le tubature dell’elettrodomestico.

Per scongiurare il rischio che le tubature della lavatrice si riempiano di calcare, basterà effettuare un lavaggio a vuoto a base di sale grosso. Versiamo un chilogrammo di sale direttamente nel cestello e facciamo partire un lavaggio ad alta temperatura: ciò permetterà al sale di sciogliersi e fare il suo lavoro.

Ricordiamo anche che il sale è in grado di assorbire l’umidità e prevenire la formazione di muffe e cattivi odori (non a caso viene utilizzato come antimuffa nelle scatole di scarpe o accessori). Possiamo sfruttare a nostro vantaggio questa proprietà del sale per neutralizzare i cattivi odori all’interno del cestello inserendovi una tazzina di sale grosso e tenendola lì quando non usiamo l’elettrodomestico.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook