Simboli di lavaggio: Cosa significano le icone nei programmi della lavatrice?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cosa significano tutti quei simboli sul display della lavatrice? Ecco come interpretare i segni dei programmi di lavaggio in lavatrice.

Quanta frutta e verdura dobbiamo mangiare ogni giorno?

Cosa significano tutti quei simboli sul display della lavatrice? Ecco come interpretare i segni dei programmi di lavaggio in lavatrice.

Abbiamo già imparato a capire cosa significano i simboli di lavaggio sulle etichette dei vestiti ma adesso dobbiamo infilarli in lavatrice e scoprire qual è il programma giusto!

Nella programmazione della lavatrice intervengono vari fattori:

  • contenitore detersivo, ammorbidente;
  • durata del lavaggio;
  • gradi;
  • centrifuga;
  • peso del bucato;
  • orario del lavaggio;

I produttori di elettrodomestici stanno cercando di facilitare il compito, (o forse di farci impazzire!), creando una serie di programmi ad hoc che combinano questi fattori per ogni tipo di capo, segnalandoli con piccoli simboli a volte indecifrabili. Ecco che questa guida servirà a districarsi nel misterioso mondo dei simboli del lavaggio e ad imparare a fare lavatrici eccezionali senza pensarci più di un secondo.

Dove versare il detersivo e l’ammorbidente

simboli vaschette lavatrice

Il primo dubbio da risolvere riguarda dove mettere il detersivo, l’ammorbidente o il candeggiante. In genere ci sono tre scomparti. Bisogna aprire il cassettino e vedere cosa c’è scritto in ogni scomparto:

  • Bacinella e una stanghetta: detersivo prelavaggio. In questo scomparto metteremo un eventuale sbiancante, una polvere ad ossigeno attivo, la candeggina o semplicemente una dose aggiuntiva di detersivo.
  • Bacinella e due stanghette: detersivo per il lavaggio. In questo scomparto metteremo il detersivo per il lavaggio vero e proprio. Può essere sia liquido che in polvere. È bene sempre controllare le istruzioni d’uso per essere sicuri che il detersivo in polvere si sciolga anche a bassa temperatura.
  • Simbolo del fiore: Se volete che i capi siano più morbidi e più profumati dovrete versare l’ammorbidente nello scompartimento con il simbolo del fiore.

I simboli dei tessuti

Sebbene molti produttori indichino a lettere i nomi dei programmi, non è raro trovare lavatrici in cui i programmi sono indicati da simboli. Bisognerà allora leggere attentamente la tabella presente nelle istruzioni per riconoscere questi simboli.

cotone eco lana

Il simbolo del cotone o della maglietta indica che possiamo lavare tutti i capi in cotone: magliette, asciugamani, camicie, lenzuola. In genere si tratta di tessuti forti e chiari che si possono lavare anche ad alte temperature. Tuttavia consigliamo di leggere bene le etichette perché per alcuni capi potrebbe essere indicata una centrifuga meno intensa che per altri. È il caso delle camicie e delle t-shirt, che sono più delicate e si stirano facilmente con una centrifuga più delicata.

Freccia ECO: il simbolo della freccia indica il lavaggio ECO. Si tratta di un lavaggio a bassa temperatura, ideale per i tessuti in cotone. Questo programma dura, in genere più di due ore, ma assicura un risparmio notevole di energia elettrica.

Gomitolo:  indica il lavaggio di indumenti in lana. Si tratta di un lavaggio molto delicato, in genere di breve durata. Si consiglia di inserire pochi capi e di stabilire una centrifuga breve e leggera (400 rivoluzioni al minuto.) Questo programma è ottimo anche per i capi che si devono lavare a mano, proprio perché è più delicato.

seta e delicati

Farfalla o fazzoletto: il simbolo della farfalla o del fazzoletto indica il lavaggio della seta. Questo programma può coincidere con quello dei delicati ma a volte, quest’ultimo è indicato da un fiore o da una piuma. La seta e i capi molto delicati si lavano a freddo e a bassissime temperature, spesso senza centrifuga. Si utilizzano inoltre detersivi delicati appositi o sapone neutro.

sintetico

Triangolo: questo simbolo, che si può presentare come un triangolo aperto o con altri simboli dentro o sopra, indica che il lavaggio dei capi sintetici. Si tratta di tutti quei capi in poliestere, acrilico, poliammide, etc. Questi capi sono in genere molto resistenti ma a seconda del filato, possono richiedere temperature o centrifughe più o meno forti. La temperatura va dai 30 gradi ai 60 gradi.

capi scuri

Maglietta nera: il simbolo della t-shirt nera indica il programma per i capi neri o scuri. La particolarità di questi capi è che possono stingersi facilmente. Per cui è bene usare basse temperature e detersivi delicati o appositi.

intensivo

Maglietta sporca o goccioline: questi simboli indicano un lavaggio più intensivo, dovuto ad uno sporco più difficile da togliere.

jeans

Jeans: i jeans sono costituiti da un tessuto in cotone molto spesso. Accumulano molta sporcizia e tendono a ingiallirsi. Per questo il programma dei jeans potrebbe comportare alte temperature. In più, trattandosi di un tessuto molto resistente, non temono la centrifuga. Se sono scuri, si consiglia di lavare i jeans a bassa temperatura (max 30º) mentre se sono chiari si possono lavare anche a 40º o a 50º.

tende

Tendina: il simbolo della tendinaindica il lavaggio delle tende. Questo programma è abbastanza delicato, tuttavia dipenderà dal tipo di tenda. Non sarà la stessa cosa lavare delle tende in poliestere che delle tende in broccato di seta. Per cui è bene leggere bene l’etichetta prima di stabilire il programma.

Le lavatrici più moderne offrono programmi specifici per camicie, vestiti di cotone, piumini, trapunte, per la lingerie, per indumenti sportivi, per bambini o per un mix. In genere il simbolo corrispondente è intuitivo.

express

Orologio con 3 lineette: programmi rapidi o express, per esempio se si tratta di un bucato poco sporco e poco pesante.

Simboli di prelavaggio, lavaggio, centrifuga e risciacquo

Le bacinelle indicano il tipo di lavaggio e si usano quando si vuole anticipare un certo tipo di programma con un altro oppure se si desidera risciacquare o scaricare l’acqua in eccesso.

bacinelle

La bacinella con una lineetta sopra indica il prelavaggio. Si tratta di una sorta di ammollo, indicato per capi particolarmente sporchi o macchiati che necessitano di qualche tempo in ammollo o con un detersivo particolare. Si usa per esempio per le tovaglie macchiate.

Il simbolo della mano dentro la bacinella, significa lavaggio a mano o delicato.

La bacinella con acqua e con una freccia verso il basso indica lo scarico.  Potrebbe essere necessario se il lavaggio precedente non ha espulso tutta l’acqua.

Il simbolo della bacinella piena d’acqua indica il risciacquo.

centrifuga

La spirale indica la centrifuga. Mentre la spirale sbarrata indica “senza centrifuga”.

Simboli di programmazione tempi e blocco

Il cerchietto con la linea verticale sopra indica il pulsante di accensione del dispositivo ma non del programma.

programmare

Orologio: posticipare il programma. Questo comando serve a posticipare l’inizio del lavaggio. In genere ad ogni pulsione si indicano numeri, 1, 2, 3 che significano: tra 1 ore, tra 2 ore, ecc.

avvio pausa

Pausa/ lavaggio: allo stesso modo di un programma televisivo o di uno stereo, il triangolino e le lineette indicano che il programma è in corso o in pausa.

Blocco bambino: alcune lavatrici offrono la possibilità di bloccare i comandi de ci sono a casa bambini.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook