Olivello spinoso: cos’è, tutti i benefici, dosi e controindicazioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'olivello spinoso è una pianta i cui frutti sono ampiamente usati nella medicina tradizionale. Scopriamone le proprietà e i benefici.

Ecco il carrello smart per la spesa

L’olivello spinoso (Hippophae rhamnoides) è una pianta diffusa in tutta Europa e in Asia. Le foglie, i fiori, i semi e i frutti sono sin dall’antichità usati come medicinali.

Contiene vitamine A, B1, B2, B6 e C, oltre ad altri principi attivi, per questo è stato per lungo tempo usato come rimedio naturale contro ustioni, eczema, acne, indigestione, ipertensione, rughe e molto altro ancora, anche se non ci sono prove scientifiche valide a sostegno della maggior parte degli usi. (Leggi anche: Moringa: le proprietà, gli utilizzi e come piantare l’albero che tutti dovremmo avere in giardino)

Olivello spinoso: cos’è

L’uso medicinale delle bacche di olivello spinoso risale a tempi antichi. I greci lo usavano per accelerare l’aumento di peso dei cavalli e per lucidare il loro mantello, da cui il nome latino hippophae, che significa “cavallo” e “brillare”.

Nella medicina tradizionale cinese, giapponese e tibetana, così come nella medicina ayurvedica, l’olivello spinoso è ancora ampiamente utilizzato, soprattutto come tonico, e per curare tutti i tipi di disturbi della pelle e delle mucose. In associazione con altre piante, trova impiego anche nel trattamento di alcuni disturbi cardiovascolari (in particolare disturbi dell’aggregazione piastrinica), disturbi digestivi, indigestione, infiammazioni polmonari e mestruazioni irregolari o dolorose. Tutte le parti dell’olivello spinoso sono utilizzate nella medicina tradizionale: oltre alle bacche e ai semi si preparano anche estratti di foglie e corteccia.

Nei paesi dell’ex Unione Sovietica, l’olivello spinoso è principalmente un alimento. Si chiama “ananas siberiano” per il sapore delle sue bacche succose. Sono molto ricchi di vitamina C (da 100 mg a 300 mg in media per 100 g), vitamina E e carotenoidi (beta-carotene e licopene in particolare). I frutti dell’olivello spinoso contengono anche più di 18 aminoacidi, vari acidi grassi essenziali, fitosteroli e diversi minerali e oligoelementi (azoto, fosforo, ferro, manganese, boro, calcio, ecc.). Da loro si estrae il succo, ma sono usati principalmente per fare composte, marmellate e gelatine varie.

Attualmente, è un ingrediente in creme per curare ustioni e piaghe da decubito. L’olio di olivello spinoso, ottenuto dalla polpa di frutti e semi, viene utilizzato per realizzare prodotti cosmetici, poiché ha proprietà rigeneranti per la pelle ed è efficace nel contrastare la comparsa delle rughe.

Benefici

Quali sono i benefici dell’olivello spinoso?

Ricco di molti nutrienti

L’olio di olivello spinoso è ricco di varie vitamine, minerali e composti vegetali benefici. Ad esempio, è naturalmente ricco di antiossidanti, che aiutano a contrastare l’invecchiamento e proteggono dal rischio di sviluppare malattie cardiache e il cancro. I semi e le foglie sono anche particolarmente ricchi di quercetina, un flavonoide legato all’abbassamento della pressione sanguigna e a un ridotto rischio di malattie cardiache.

Inoltre, le sue bacche contengono potassio, calcio, magnesio, ferro e fosforo. E’ anche una buona fonte di folato, biotina e vitamine B1, B2, B6, C ed E. Più della metà del grasso presente nell’olio di olivello spinoso è costituito da grassi mono e polinsaturi, che sono due tipi di grassi sani. È interessante notare che l’olio di olivello spinoso può anche essere uno degli unici alimenti vegetali noti per fornire tutti e quattro gli acidi grassi omega: omega-3, omega-6, omega-7 e omega-9.

Promuove la salute del cuore

L’olio di olivello spinoso può giovare alla salute del cuore in diversi modi. Per cominciare, i suoi antiossidanti possono aiutare a ridurre i fattori di rischio di malattie cardiache, inclusi coaguli di sangue, pressione sanguigna e colesterolo. In un piccolo studio, a 12 uomini sani sono stati somministrati 5 grammi di olio di olivello spinoso o olio di cocco al giorno. Dopo quattro settimane, gli uomini nel gruppo dell’olivello spinoso avevano marcatori di coaguli di sangue significativamente più bassi.

Può proteggere dal diabete

L‘olio di olivello spinoso può anche aiutare a prevenire il diabete. Alcuni studi dimostrano che può aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue aumentando la secrezione di insulina e la sensibilità all’insulina. Un piccolo studio rileva che l’olio di olivello spinoso può aiutare a ridurre al minimo i picchi di zucchero nel sangue dopo un pasto ricco di carboidrati. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi.

Protegge la pelle

I composti nell’olio di olivello spinoso possono migliorare la salute della pelle se applicati direttamente. Ad esempio, alcuni studi mostrano che può aiutare a stimolare la rigenerazione della pelle, aiutando le ferite a guarire più rapidamente.

Allo stesso modo, altri studi rivelano che può anche aiutare a ridurre l’infiammazione in seguito all’esposizione ai raggi UV, proteggendo la pelle dai danni del sole. I ricercatori ritengono che entrambi questi effetti possano derivare dal contenuto di grassi omega-7 e omega-3. Ci sono alcune prove che possa anche prevenire la secchezza della pelle e aiutarla a guarire da ustioni, congelamento e piaghe da decubito.

Può potenziare il sistema immunitario

L’olio di olivello spinoso può aiutare a proteggere il tuo corpo dalle infezioni. Gli esperti attribuiscono questo effetto, in gran parte, all’alto contenuto di flavonoidi.

I flavonoidi sono composti vegetali benefici che possono rafforzare il sistema immunitario aumentando la resistenza alle malattie. L’olio di olivello spinoso contiene una buona quantità di antiossidanti, composti vegetali benefici che possono anche aiutare a difendere il corpo dai microbi. (Leggi anche: Antiossidanti naturali: 10 cibi contro radicali liberi e invecchiamento)

Può favorire la salute del fegato 

L’olio di olivello spinoso può contribuire alla salute del fegato. Questo perché contiene grassi sani, vitamina E e carotenoidi, che possono proteggere le cellule del fegato dai danni.

In uno studio ha migliorato significativamente i marcatori della funzionalità epatica; mentre, in un altro studio, alle persone con cirrosi sono stati somministrati 15 grammi di estratto di olivello spinoso o un placebo tre volte al giorno per sei mesi. Quelli nel gruppo dell’olivello spinoso hanno aumentato i loro marcatori ematici della funzionalità epatica significativamente di più rispetto a quelli trattati con un placebo.

Può aiutare a combattere le cellule tumorali

I composti presenti nell’olio di olivello spinoso possono aiutare a combattere il cancro. Questi effetti protettivi possono essere causati dai flavonoidi e dagli antiossidanti.

Ad esempio, l’olivello spinoso è ricco di quercetina, un flavonoide che sembra aiutare a uccidere le cellule tumorali. I vari antiossidanti, inclusi i carotenoidi e la vitamina E, possono anche proteggere da questa malattia.

Alcuni studi suggeriscono che gli estratti di olivello spinoso possono essere efficaci nel prevenire la diffusione delle cellule tumorali. Tuttavia, gli effetti contro il cancro riportati sono molto più lievi di quelli dei farmaci chemioterapici.

Altri potenziali benefici

Si dice che l’olio di olivello spinoso abbia ulteriori benefici per la salute. Tuttavia, non tutte le affermazioni sono supportate dalla scienza: 

  • può migliorare la digestione: studi indicano che l’olio di olivello spinoso può aiutare a prevenire e curare le ulcere allo stomaco.
  • può ridurre i sintomi della menopausa: l’olivello spinoso può ridurre la secchezza vaginale e fungere da trattamento alternativo per le donne in postmenopausa che non possono assumere estrogeni.
  • può trattare gli occhi secchi: in uno studio, l’assunzione giornaliera di olivello spinoso era collegata a una riduzione del rossore e del bruciore degli occhi.
  • può ridurre l’infiammazione: la ricerca indica che gli estratti di foglie di olivello spinoso hanno contribuito a ridurre l’infiammazione articolare.

Dosaggio

L’olivello spinoso è stato utilizzato in estratti, puree di frutta, oli di semi, oli di polpa, creme e spray. Non ci sono abbastanza informazioni affidabili per sapere quale potrebbe essere una dose appropriata. Tieni presente che i prodotti naturali non sono sempre necessariamente sicuri, e i dosaggi possono essere importanti. Quindi, è bene assicurarsi di seguire le indicazioni pertinenti sulle etichette dei prodotti e consultare il medico prima dell’uso.

Effetti collaterali

Il frutto dell’olivello spinoso è stato consumato per molto tempo ed è considerato sicuro, ma la sicurezza a lungo termine degli estratti è sconosciuta.

Se assunto per via orale, viene utilizzato in marmellate, torte, bevande e altri alimenti. L’estratto di olio di frutta e semi di olivello spinoso è probabilmente sicuro se utilizzato per un massimo di 90 giorni, ma non ci sono abbastanza informazioni per sapere se le foglie o gli estratti sono sicuri, o quali potrebbero essere gli effetti collaterali.

Se applicato sulla pelle è probabilmente sicuro se usato in una crema per un massimo di 13 giorni, ma potrebbe causare pelle arrossata o pruriginosa. Per le donne in gravidanza o allattamento se ne sconsiglia l’utilizzo poiché non ci sono abbastanza informazioni sulla sua sicurezza.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook