Infuso di viola: se hai raccolto le violette, prepara il rimedio profumato contro tosse e irritazioni della pelle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se avete raccolto le viole, potete utilizzarle per preparare un infuso utile contro la tosse e per purificare la pelle

La viola mammola o violetta (Viola odorata) è una piccola pianta molto diffusa nel nostro Paese. Le piccole piante di violetta si trovano facilmente durante la stagione primaverile sia nelle zone pianeggianti sia nel sottobosco delle aree in collina o montagna.

I fiori della violetta contengono un olio essenziale responsabile del profumo più o meno intenso che emanano, oltre a mucillagini e a pigmenti. Le foglie di violetta contengono invece saponine, mucillagini e flavonoidi.

Fiori e foglie della violetta hanno dunque proprietà emollienti ed espettoranti, antinfiammatorie, diuretica a depurativa e vengono utilizzati per varie preparazioni per uso interno ed esterno.

L’infuso di violetta, ad esempio, viene usato per calmare la tosse, depurare la pelle e favorire la funzionalità dei reni.

Per uso topico, l’infuso i viola è utile per pelli e mucose infiammate e per alleviare l’irritazione di occhi e palpebre.

Se avete raccolto delle violette potete utilizzarle fresche o essiccate per preparare un infuso dal profumo e dal colore intensi e ricco di proprietà.

Infuso di viola, preparazione e uso

L’infuso di viola si prepara con un cucchiaio di fiori e foglie freschi di viola o, in alternativa, con un cucchiaio di fiori e foglie essiccati.

Per ottenere l’infuso di viola è sufficiente versare acqua calda sulla miscela di fiori e foglie, lasciare in infusione per circa dieci minuti, filtrare e consumare.

La tisana di viola ha un colore azzurro-blu o azzurro-verde, in base alla quantità e qualità dei pigmenti presenti nei fiori e nelle foglie.

Per ottenere un infuso di un bel colore viola, basta aggiungere qualche goccia di limone: il succo di limone modificherà il pH determinerà il viraggio della sfumatura verso il colore del fiore.

Il sapore dell’infuso di viola ricorda il profumo dei fiori, è delicato e molto gradevole.

Poiché la viola non ha particolari controindicazioni, la tisana può essere bevuta diverse volte al giorno senza causare effetti collaterali ed è indicata anche per bambini e anziani.

L’infuso di viola è un ottimo rimedio contro la tosse e per depurare la pelle. Può essere usato anche per la detersione della pelle del viso e del corpo, impacchi sulle palpebre e per frizioni del cuoio capelluto per calmare le irritazioni che causano arrossamento e prurito.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook