Ti svelo tutti i trucchi per rimuovere polvere e germi dalla tastiera del tuo PC (senza rovinarla)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Pulire la tastiera del computer può sembrare un'impresa impossibile, ma con pochi strumenti e la tecnica giusta è davvero un gioco da ragazzi

La tastiera del nostro computer o del nostro laptop è ricettacolo di germi e batteri, oltre che di polvere e sporcizia. La tocchiamo con le mani sudate o non perfettamente igienizzate per molte ore ogni giorno – per non parlare di quando condividiamo il nostro computer con altre persone, che toccano la nostra stessa tastiera.

Si tratta, tuttavia, di un oggetto tecnologico molto delicato, la cui pulizia non può essere improvvisata se non si vuole rischiare di romperlo o danneggiarlo. Come possiamo dunque pulire la nostra tastiera in modo sicuro, per eliminare sporcizia e agenti patogeni che si annidano fra i tasti? Ecco i nostri consigli.

Occorrente

  • Un panno in microfibra, o che comunque non rilasci lanugine
  • Una bomboletta ad aria compressa (si può trovare facilmente nei negozi specializzati o su Internet)
  • In alternativa alla bomboletta, un asciugacapelli
  • Un pennello grande
  • Un pennello piccolo
  • Acqua tiepida
  • Alcol denaturato

Procedimento

  • Iniziamo mettendoci in sicurezza: spegniamo il PC, stacchiamo la spina dalla corrente e, se la tastiera ha delle batterie al suo interno, togliamole.
  • Capovolgiamo poi la tastiera e battiamola alla base: in questo modo i primi residui di sporco cadranno da soli.
  • Prendiamo ora la bomboletta ad aria compressa e utilizziamola per sollevare polvere e residui di sporco che si sono accumulati fra i tasti. Se non abbiamo questa bomboletta, possiamo utilizzare l’asciugacapelli con getto d’aria “a freddo” e il beccuccio per concentrare l’aria nella direzione della tastiera.
  • Ora ribaltiamo nuovamente la tastiera per far cadere ciò che il getto d’aria ha fatto uscire fuori.
  • Con l’aiuto dei pennelli eliminiamo ogni traccia di polvere e sporcizia: utilizziamo il pennello grande per spolverare l’intera superficie della tastiera, e quello più piccolo per pulire lo spazio fra i vari tasti.
  • Infine, inumidiamo un panno in microfibra con acqua tiepida, strizziamolo bene e aggiungiamo un po’ di alcol, poi usiamolo per pulire il dispositivo: questo ci permetterà di disinfettare la superficie della tastiera senza danneggiarla.

Attenzione a non versare direttamente acqua sulla tastiera, né a utilizzare detergenti che contengono candeggina o acqua ossigenata – tutte cose che possono danneggiare in modo irreparabile il nostro dispositivo.

Ma cosa fare invece se abbiamo per sbaglio versato una bevanda sulla tastiera? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook