Il trucchetto del bicarbonato per igienizzare il tuo materasso e farlo tornare come nuovo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un semplice ed economico rimedio casalingo permetterà di allontanare acari e germi dal nostro materasso e di dormire sonni più tranquilli

Non conservare così l'avocado: è pericoloso

Un semplice ed economico rimedio casalingo permetterà di allontanare acari e germi dal nostro materasso e di dormire sonni più tranquilli

Impieghiamo un terzo della nostra vita a dormire, eppure troppo spesso questa attività non viene tenuta in giusta considerazione: la scelta del materasso, della rete e perfino degli arredi della stanza da letto possono fare davvero la differenza per la qualità del nostro sonno e, di conseguenza, delle nostre giornate. Inoltre, troppo spesso il nostro materasso non viene pulito in modo adeguato e diventa ricettacolo di germi, acari e cellule morte che possono provocare allergie e fastidiosi problemi respiratori. In questa guida vi abbiamo mostrato come procedere ad una pulizia profonda del materasso e quali sono gli errori da evitare assolutamente quando si pensa di pulire il nostro letto.

Per una pulizia più veloce, da effettuarsi più frequentemente, suggeriamo invece l’adozione di questo “trucchetto della nonna”: con un minimo dispendio di tempo e di denaro potremo dormire su un materasso pulito e igienizzato. Dopo aver messo a nudo il nostro materasso, togliendo lenzuola e coperte, ci basterà cospargerne l’intera superficie con del bicarbonato di sodio (calcoliamo circa 250 grammi per un materasso singolo) e lasciar agire il prodotto per un’oretta circa. Trascorso questo tempo, armiamoci di spazzola e strofiniamo il bicarbonato a secco sul materasso, insistendo soprattutto sulle macchie. Infine possiamo procedere alla rimozione del bicarbonato aiutandoci con l’aspirapolvere.

Se vogliamo donare una nota profumata al nostro materasso, possiamo aggiungere qualche goccia di olio essenziale al bicarbonato prima di distribuirlo sulla sua superficie: in questo modo resterà un gradevole profumo per molti giorni. Noi consigliamo di usare l’olio essenziale di lavanda, dalle proprietà rilassanti e calmanti, che favorirà un riposo sereno.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook