I panni lavati hanno un cattivo odore? Questo è il modo migliore per pulire la lavatrice con 4 semplici passaggi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se, quando tiriamo fuori i panni dalla lavatrice, notiamo che hanno un cattivo odore, potrebbe essere colpa dei depositi di muffa e detersivo. Ecco come disfarsene in modo semplice ed economico

Un cattivo odore all’interno del cestello della lavatrice determinerà chiaramente un bucato puzzolente. Ma da cosa proviene la puzza che sentiamo all’interno dell’elettrodomestico e cosa possiamo fare per eliminarla e avere così panni freschi e profumati?

Nel cestello della nostra lavatrice possono crearsi maleodoranti depositi di muffa che possono andare a contaminare i nostri vestiti con il loro sgradevole odore e spesso anche creando macchie sui tessuti. Ma non solo: anche depositi di detersivo e di schiuma, che si accumulano lavaggio dopo lavaggio, possono portare a lavaggi meno efficienti e, di conseguenza, a un bucato puzzolente.

Per evitare questo bisogna tenere l’interno dell’elettrodomestico pulito ed asciutto, evitando così la comparsa di funghi e muffa. Non si tratta di un lavoro difficile o troppo impegnativo: ecco quattro semplici passaggi che ci aiuteranno a tenere la lavatrice più pulita:

Leggi anche: La tua lavatrice puzza? Come eliminare i cattivi odori con questi semplici ingredienti che tutti abbiamo in casa

Pulizia dei cassetti

Spesso non ci facciamo caso quando carichiamo la lavatrice e versiamo il detersivo nell’apposito cassetto: proprio in questo scomparto può depositarsi il detersivo che, alla lunga, può dare luogo a cattivi odori. Infatti, accumulandosi a ogni lavaggio, i depositi di vari detersivi si accumulano fra loro, si “aggrappano” alla plastica di cui è fatto il cassetto, portando a lavaggi poco efficaci.

Per pulire il cassetto della lavatrice bastano un po’ di acqua calda, che aiuta a sciogliere il detersivo incrostato, e del comune detersivo per i piatti. Utilizziamo un vecchio spazzolino da denti per strofinare i punti maggiormente incrostati e per raggiungere anche gli angoli. In questo articolo vi abbiamo spiegato altri metodi casalinghi per pulire il cassetto porta-detersivo della vostra lavatrice.

Leggi anche: Come pulire la lavatrice

Pulizia del filtro

La maggior parte delle lavatrici è dotata di un apposito filtro che cattura lanugine, monetine, fazzoletti e tutto quello che possiamo dimenticarci nelle tasche dei nostri vestiti prima di metterli a lavare. Di solito, si trova nella parte anteriore della lavatrice, in un angolo in basso, protetto da un piccolo sportello.

Mantenendo il filtro pulito e libero da intasamenti, possiamo prevenire l’accumulo e il ristagno dell’acqua che provoca il cattivo odore all’interno del cestello. Pulirlo è semplicissimo: basta svitare il tappo del filtro e rimuovere manualmente tutto ciò che si è accumulato all’interno, poi sciacquarlo con acqua calda.

Leggi anche: Questa lavatrice è in grado di trattenere fino al 90% delle microplastiche provenienti dai nostri vestiti

Cura delle guarnizioni

Anche le numerose guarnizioni in gomma che sono parte della lavatrice possono diventare rifugio per sporco, muffa, residui di detersivo e piccoli oggetti dimenticati nelle tasche come monete o fermagli per i capelli. Anche in questo caso, dobbiamo procedere a smontarle una alla volta prima di immergerle in un bagno di acqua calda e detersivo per i piatti.

Un passaggio importante consiste nell’asciugare bene tutte le parti delle guarnizioni con un panno pulito, in modo che non rimangano depositi d’acqua che potrebbero dar vita a macchie di muffa, vanificando così il nostro impegno nel tenere pulita la lavatrice.

Leggi anche: Quando metti i panni in lavatrice, c’è un errore da non fare che può romperti la guarnizione

Lavaggio a vuoto

Completiamo la pulizia della nostra lavatrice eseguendo un ciclo di lavaggio a vuoto, dopo aver rimontato tutti i pezzi puliti singolarmente. Suggeriamo di effettuare un lavaggio ad alta temperatura per eliminare tutti gli ultimi residui di detersivo e i cattivi odori prima di tornare ad utilizzare la lavatrice per il nostro bucato.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook