Lavastoviglie: è davvero una buona idea lasciare lo sportello aperto a fine lavaggio?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ti sei mai chiesto se per un lavaggio dei piatti ancora più efficiente è meglio lasciare lo sportello della lavastoviglie aperto dopo il risciacquo o chiuderlo? Scopriamolo insieme.

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici più utilizzati e che più ha contribuito a facilitare i lavori domestici, grazie all’automazione dei processi in passato eseguiti a mano che ha permesso un risparmio di tempo non indifferente.

Infatti, la lavastoviglie rende il lavaggio molto più semplice, per cui basterà posizionare i piatti sporchi al suo interno, selezionare il programma di lavaggio più appropriato e successivamente utilizzare i tuoi piatti o bicchieri puliti.

Tuttavia, nonostante sia uno degli elettrodomestici più utilizzati, non tutti ne conoscono appieno i suoi meccanismi e non è raro incorrere in certi errori, i quali potrebbero contribuire a non rendere i piatti puliti come si vorrebbe.

Per esempio, ti sei mai chiesto se per un lavaggio dei piatti ancora più efficiente è meglio lasciare lo sportello della lavastoviglie aperto dopo il risciacquo o chiuderlo? Scopriamolo insieme.

Leggi anche: Come caricare correttamente la lavastoviglie secondo gli scienziati

È meglio aprire o chiudere lo sportello della lavastoviglie a fine lavaggio?

Una volta terminato il programma di lavaggio della lavastoviglie, in realtà è meglio lasciare aperto lo sportello. Ciò perché, in questo modo si consente al vapore di fuoriuscire e ai piatti di asciugarsi più velocemente.

In tal senso, gli stessi produttori consigliano all’interno delle istruzioni per l’uso dei dispositivi di tenere aperto lo sportello sia perché così avrai stoviglie e posate pronte subito dopo il lavaggio, sia perché appariranno meno striature sul vetro di piatti e bicchieri.

Se la lavastoviglie non si asciuga correttamente, inoltre, ciò può contribuire alla formazione di cattivi odori. Per questo, è anche consigliabile programmare la lavastoviglie alla massima temperatura almeno una volta al mese, prevenendo in questo modo l’accumulo di depositi che non si sciolgono durante i normali cicli di risciacquo.

Ancora, se la lavastoviglie si trova in una cucina piuttosto piccola, dovresti anche aprire la finestra dopo aver aperto lo sportello, per fare ventilare e consentire al vapore di defluire all’esterno. Infatti, soprattutto se si hanno mobili in legno in cucina, il forte vapore acqueo e l’umidità creatasi potrebbe farli gonfiare.

Tuttavia, aprire o chiudere lo sportello non influirà sul corretto lavaggio di stoviglie e posate.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in sociologia e studentessa in media, comunicazione digitale e giornalismo. Curiosa e creativa, le sue passioni sono la scrittura, gli animali e il buon cibo. La sua lingua madre è il dialetto siciliano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook