Il trucco più efficace per rimuovere i residui di sapone dalla tua lavatrice (più potente del bicarbonato)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Stai cercando un metodo per rimuovere i residui di sapone dalla tua lavatrice? Ecco a te un trucco efficace e più potente persino del bicarbonato, utilizzando soltanto due semplici ingredienti. Scopriamo insieme come.

Stai cercando un metodo per rimuovere i residui di sapone dalla tua lavatrice? Ecco a te un trucco efficace e più potente persino del bicarbonato, utilizzando soltanto due semplici ingredienti. Scopriamo insieme come.

Le lavatrici sono uno degli elettrodomestici che sfruttiamo di più nella nostra casa, tuttavia molti non tendono a non prestargli abbastanza attenzione finché non si presenta un qualsiasi problema.

Infatti, la lavatrice come ogni altro elettrodomestico ha bisogno di pulizia e manutenzione, per questo motivo sapere come pulire la lavatrice nel modo giusto è molto importante per fare in modo che sia efficiente e duri più a lungo.

Non è raro, per esempio, che muffe, funghi, residui di sporco e calcare si annidano nel cestello della lavatrice e finiscono poi per rendere i nostri vestiti meno puliti. Sarai sorpreso di scoprire che soltanto con due semplici ingredienti potrai rimuovere qualsiasi residuo di sapone dalla tua lavatrice.

Leggi anche: Come pulire la lavatrice con 4 ingredienti che tutti abbiamo in cucina

Il trucco per rimuovere residui dalla lavatrice

Perché si accumula sporco sulle nostre lavatrici? Ciò è dovuto soprattutto al fatto di lavare costantemente a basse temperature o costantemente usando tinture di colore o detergenti liquidi. Nel tempo si accumuleranno residui che potrebbero danneggiare la lavatrice, provocare la proliferazione di batteri, un odore stantio e depositi di muffa nera intorno alla guarnizione.

Per questo semplice trucco ti basteranno questi ingredienti:

Spesso viene sconsigliato l’utilizzo dell’aceto diluito in acqua per le pulizie domestiche in quanto altamente inquinante. Infatti, le molecole dell’acido acetico, contenuto nell’aceto, non di dissociano a contatto con l’acqua e mantengono inalterate le loro proprietà corrosive, irritanti e infiammatorie.

Tuttavia, l’aceto in purezza può essere un ottimo ed efficace anticalcare per le nostre lavatrici.

Ti basterà unire e mescolare attivamente il composto di borace, aceto e acqua per 30 secondi e poi immergerlo in un panno di cotone o in microfibra e, successivamente, usarlo per rimuovere lo stampo dalla zona interessata.

Ricorda, però, di indossare dei guanti per le pulizie e una mascherina, in quanto il sostituto del borace può causare irritazione alla pelle e agli occhi e non deve essere inalato.

Con questo semplice trucco la vostra lavatrice sarà pulita, igienizzata e protetta dai cattivi odori, allo stesso modo lo sarà anche tutto il nostro bucato.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

 

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in sociologia e studentessa in media, comunicazione digitale e giornalismo. Curiosa e creativa, le sue passioni sono la scrittura, gli animali e il buon cibo. La sua lingua madre è il dialetto siciliano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook