Come pulire il muschio dai pavimenti: 7 trucchetti per rimuoverlo ( e 2 per prevenirlo)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I rimedi naturali più efficaci per rimuovere il muschio dai pavimenti esterni, dai muretti e dalle piastrelle.

In inverno è molto comune ritrovare i mattoni dei pavimenti esterni ricoperti di muschio, alghe o licheni. Ciò si verifica specialmente nelle superfici molte umide e poco soleggiate. Se una parte dei pavimenti esterni si trova poco esposta alla luce del sole o se vi piove spesso è molto probabile che il muschio vi si depositerà.

Il muschio non è altro che uno strato erbaceo chiamato patina biologica. Si presenta come un leggero strato di sedimento che va dal verde brillante al nero.

Il problema non è solo estetico ma anche e soprattutto strutturale, poiché il muschio penetra nei materiali danneggiandone la struttura interna. Per questo motivo è importantissimo prevenire ed eliminare il muschio da pavimenti e muretti fin dal primo momento.
Inoltre, la consistenza umida e liscia del muschio rende la pavimentazione molto scivolosa e a rischio di gravi cadute.

In questo articolo spiegheremo come liberarsi dal muschio sui pavimenti esterni in poche mosse, con accorgimenti facili e naturali.

Prevenire con idrorepellenti

Poiché il muschio tende a formarsi sulle superfici umide o soggette a condensa, è bene utilizzare una vernice trasparente. In questo modo l’acqua delle grondaie o l’umidità scivolerà e non si creerà l’ambiente favorevole per muschio e muffe.

Questa soluzione è ideale anche per le fughe. Si consiglia infatti di coibentare con cementi idrorepellenti.

Prevenzione con l’idropulitrice

idropulitrice

©kinash/123rf.com

Innanzitutto è sempre meglio prevenire che curare. La pulizia preventiva delle aree umide adiacenti al prato o alle piante è imprescindibile. Per fare ciò bisogna utilizzare una scopa grande e dalle setole dure, specifica per pavimenti esterni.
Inoltre è bene acquistare una spazzola con setole di ferro per rimuovere energicamente le formazioni di muschio già in essere.

Per prevenire la formazione di muschio è bene allora lavare spesso i pavimenti con un’idropulitrice ad alta pressione. Il getto potente dell’idropulitrice è in grado di rimuovere il muschio da superfici esterne in legno, in calcestruzzo, in cotto, in marmo e anche dalle superfici verniciate.

Quindi ogni settimana, anche durante l’inverno, si dovrà passare l’idropulitrice su tutte le zone poco soleggiate o umide che hanno la tendenza a ricoprirsi di muschio.

Rimuovere il muschio con candeggina delicata fai da te

Uno dei rimedi più efficaci contro il muschio sui pavimenti è la candeggina. Il cloro infatti è un potente erbicida. Ovviamente non vogliamo usare prodotti chimici aggressivi e potenzialmente dannosi per l’ecosistema. Ecco allora la ricetta per la candeggina fai da te a base di acqua ossigenata.
La ricetta è quella del chimico Fabrizio Zago e prevede l’uso di perossido di idrogeno, ossia di acqua ossigenata al 12%.

Ingredienti
• 450 ml di acqua ossigenata al 12%;
• 525 ml di acqua distillata;
• 20 grammi di detersivo per i piatti (meglio ecologico);
• 2 cucchiaini di acido citrico per stabilizzare.

Mescolare la soluzione con un cucchiaio di legno, possibilmente direttamente dentro un flacone per detersivi. Una volta pronta si può usare come candeggina sulle superfici. Quindi bisogna versarla sulle parti in cui si è depositato il muschio, attendere pochi minuti e poi rimuoverlo con una spazzola adatta o con una spugna abrasiva. Poi risciacquare con acqua o con idropulitrice e lasciare asciugare.

Rimuovere il muschio con acido citrico e acqua

Se non vogliamo usare la candeggina delicata autoprodotta, possiamo provare con una soluzione di acido citrico e acqua al 20%.  In un flacone con diffusore a spray, inseriamo 200 gr di acido citrico in un litro d’acqua. Spruzzare sulle superfici e lasciare agire per circa 15 minuti. In seguito, rimuovere il muschio con una spazzola adatta alla superficie. (Leggi anche: Perché non dovresti MAI usare l’aceto per eliminare le erbacce del tuo orto o giardino)

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio combatte il muschio. Per prima cosa, bagna il muschio con una pompa da giardino e lascialo riposare per due o tre ore. Mescola 200g di bicarbonato di sodio in un litro d’acqua e versalo in un flacone spray. Spruzza accuratamente il muschio e ripeti per un paio di settimane. Il bicarbonato di sodio è particolarmente efficace anche contro muffe e funghi delle piante.

Bicarbonato e sapone di Marsiglia

Per i mattoni per esterni più delicati si può preparare un detersivo a base di bicarbonato e sapone di Marsiglia. Per ogni litro di acqua aggiungere 1 cucchiaio di bicarbonato e due tazze di sapone di Marsiglia liquido. La soluzione, applicata direttamente sull’area interessata, deve agire per circa 24 ore. In seguito si rimuove con spazzola e con acqua.

Vodka, detersivo per piatti e acqua bollente

Un altro rimedio casalingo consiste nel miscelare vodka con un po’ di detersivo per piatti. Lasciare agire sulle mattonelle e poi gettarvi sopra dell’acqua bollente.

Acqua di cottura delle verdure o della pasta

Un modo ottimo per risparmiare e riutilizzare le risorse è servirsi dell’acqua di cottura di verdura e pasta. Basta versarla sulle superfici quando è ancora bollente. L’acqua bollente infatti uccide il muschio. Se questa azione si fa spesso sarà un ottimo metodo di prevenzione.

Con la cola

Come sappiamo questa bevanda ha effetti sorprendenti contro la ruggine e il calcare ma anche contro il muschio. Basta versare la cola su una spugna e rimuovere il muschio. Questo metodo non è adatto su piastrelle lucide o verniciate perché potrebbero scolorirsi. (Leggi anche 10 usi alternativi della coca cola )

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook