Come pulire i tuoi AirPods o altri auricolari senza fili con questi semplici trucchi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli auricolari sporchi possono causare infezioni o danneggiarsi. Ecco come pulire gli AirPods o altri auricolari wireless alla perfezione.

Gli auricolari sporchi possono causare infezioni o danneggiarsi. Ecco come pulire gli AirPods o altri auricolari wireless alla perfezione.

I nostri AirPods sono dei gadget preziosi e ci accompagnano ovunque. Ma si sporcano molto facilmente! Gli auricolari possono essere veicolo di batteri e causare infezioni al canale uditivo. Per questo è bene pulirli regolarmente. Inoltre, è bene salvaguardarli affinché durino più a lungo. Ecco come fare per pulire gli AirPods o altri auricolari wireless ed averli come nuovi.

Pulire gli auricolari per prevenire infezioni

Le nostre orecchie producono cerume, con lo scopo di proteggere il canale uditivo da agenti esterni e da batteri. Però se introduciamo quotidianamente gli auricolari e se questi non sono puliti e igienizzati, rischiamo di introdurre noi stessi questi batteri. Soprattutto se usiamo le cuffiette quando facciamo sport: l’umidità è il calore sono le condizioni ideali per la proliferazione di microbi e quindi di infezioni.

Così come abbiamo imparato a disinfettare regolarmente lo smartphone, è bene che facciamo lo stesso con le nostre cuffiette,.

Mantenere la qualità acustica

Un altro motivo per cui consigliamo di pulire regolarmente gli auricolari è per preservare la qualità del suono. Infatti, se si accumulano sporcizie o cerume sul dispositivo, ovviamente ciò influirà sulla qualità dell’audio. Anche il microfono potrebbe esserne danneggiato. Il sudore inoltre è molto acido e potrebbe rovinare l’apparato elettronico interno.

Si consiglia di pulirli almeno una volta a settimana per farli durare più a lungo e in ottime condizioni.

Precauzioni per pulire gli auricolari

Nel sito Apple ci sono indicazioni precise su come pulire gli AirPods e gli AirPods Pro. Apple consiglia infatti di utilizzare dei cotton fioc e un panno privo di pelucchi. Quindi potrebbe servire un panno di cotone, tipo quello di un fazzoletto o di una vecchia camicia, oppure un piccolo fazzoletto in microfibra come quello per pulire gli occhiali.

Prima di iniziare bisogna prendere le seguenti precauzioni:

  • Nel caso degli EarPods o auricolari con fili, staccare dal cellulare o dall’iPad o da qualsiasi fonte di alimentazione;
  • Non si devono mai usare e introdurre oggetti appuntiti di acciaio, perché potrebbero danneggiare i componenti elettronici interni;
  • Non immergere completamente nell’acqua. Gli auricolari sono spesso resistenti all’acqua ma non completamente impermeabili; lo stesso vale per la custodia di ricarica.

Ricordiamo che Apple sostituisce gratuitamente gli AirPods se sono difettosi ma non se si sono rovinati a causa di un contatto con l’acqua.

Come pulire i copriauricolari in silicone

copriauricolari

Copriauricolari -Foto:Apple.com

Se la sporcizia si è accumulata sui copriauricolari in silicone, allora basterà rimuoverli dagli auricolari e si potranno lavare immergendoli completamente in acqua saponata o con un panno bagnato. Apple consiglia di utilizzare solo acqua, un panno morbido e senza pelucchi. Si potranno capovolgere e svuotare per fare uscire tutto il liquido. Dopodiché, bisognerà asciugarli perfettamente prima di inserirli di nuovo sulle cuffie.

Come pulire gli AirPods e gli auricolari senza fili

airpods

AirPods Foto: apple.com

Come scritto sopra, gli auricolari non sono impermeabili per cui non si possono immergere completamente in acqua. Usiamo, allora, un panno morbido, asciutto e liscio, come può essere un panno in microfibra, una stoffa di cotone o un fazzoletto per pulire gli occhiali.

Iniziamo dalle griglie e dai bordi. Possiamo rimuovere la polvere, i pelucchi o il cerume con l’aiuto di uno stuzzicadenti. Ovviamente, bisogna muoversi molto delicatamente per evitare di rovinare la griglia. Lo stuzzicadenti deve usarsi solo sui bordi. Mentre, se rimane della sporcizia tipo polvere sulla griglia, possiamo utilizzare un pennello pulito a setole morbide o uno spazzolino sempre molto morbido.

Per pulire la superficie degli auricolari o degli AirPods, possiamo inumidire il panno con acqua e strofinare delicatamente la superficie per rimuovere lo sporco. Si può usare anche dell’alcol isopropilico al 70%. È importante avere cura di non bagnare troppo il panno, che deve essere solo leggermente inumidito. Possiamo usare anche un cottonfioc, mentre sconsigliamo l’uso di quest’ultimo sulle griglie e sul microfono, giacché potrebbero entrare dei pelucchi.

Ricordiamo di evitare di far entrare acqua nelle griglie e nel microfono e di inserire oggetti appuntiti. Inoltre, non si deve fare pressione sulle griglie perché potrebbero rompersi.

Come pulire la custodia degli auricolari

La case degli AirPods tende a riempirsi sempre di pelucchi, specialmente se di solito la mettiamo nelle tasche dei jeans. Ecco che quando l’apriamo non è più bianca e splendente, ma piena di pelucchetti blu!

Per pulire la case possiamo usare un batuffolo di cotone, un panno pulito e dell’alcol isopropilico al 70%.

Per prima cosa, con il batuffolo di cotone rimuoviamo tutta la sporcizia accumulatasi nelle fessure. Possiamo aiutarci anche con uno stuzzicadenti, per far uscire la polvere e i pelucchi accumulatisi nei bordi e nelle fessure esterne. Dopodiché bagniamo il panno con dell’alcol e puliamo prima l’esterno. Poi, avendo cura di utilizzare sempre un panno pulito, puliamo anche l’interno della custodia. Per le fessure interne possiamo utilizzare un cottonfioc asciutto.

Attenzione: non si deve inserire nulla nelle prese di ricarica e bisogna evitare accuratamente di bagnarle. Per eliminare eventuali briciole o sporcizia dal connettore Lightning, si può usare un pennello dalle setole morbide e soprattutto pulite. Ci si può soffiare dentro oppure spruzzare aria con una pompetta.

Dopo averla pulita, lasciare asciugare del tutto prima di inserire nuovamente gli auricolari.

Se accidentalmente la custodia dovesse bagnarsi troppo, allora bisognerà asciugarla subito con un panno liscio e poi lasciarla capovolta e aperta per una notte.

Come pulire le cuffie esterne

Il procedimento per pulire le cuffie tipo AirPods Max e altre cuffie esterne è leggermente diverso. Prima di tutto bisognerà rimuovere i cuscinetti. In una tazza versiamo dell’acqua tiepida e un cucchiaino di detersivo per bucato. Inumidiamo un panno nell’acqua e strofiniamolo delicatamente per rimuovere la sporcizia dai cuscinetti. Con la stessa acqua puliamo anche l’archetto, tenendo le cuffie capovolte, per evitare che vi entri dell’acqua. Infine, con un panno bagnato di acqua pulita, ripassiamo su tutte le superfici. Anche in questo caso, per una maggiore disinfezione, possiamo usare dell’alcol isopropilico al 70%.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook