Fasce per capelli fai da te: scopri come realizzarle riciclando vecchie calze, magliette, foulard

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non gettare via calze, magliette o vecchi foulard che non utilizzi più, ma riciclali creativamente trasformandoli in bellissime fasce per capelli fai da te. Facili da fare, belle da indossare!

Sta per finire investito, la mamma lo salva

Vecchie calze e magliette, foulard e scampoli di tessuto, sono tante le cose che puoi riutilizzare per farne originali fasce per capelli fai da te. 

Non occorre chissà quale manualità e nemmeno saper utilizzare ago e filo, numerosi progetti infatti non ne prevedono l’impiego.

Ecco allora le idee creative più belle da cui trarre ispirazione.

Fasce per capelli con vecchio foulard

Se hai qualche vecchio foulard che non utilizzi più, puoi sfruttarlo per farne un’originale fascia per capelli.

Avvolgilo intorno alla testa facendo un doppio nodo sul davanti, quindi arrotola su se stesse le parti rimanenti e annodale sul retro, come ti spiega il seguente video.

In alternativa, dopo aver legato i capelli, piega il foulard in 3 parti, intreccialo sulla nuca e voilà, la fascia anni ’80 è pronta.

Fasce per capelli con calze strappate

Hai delle calze strappate di cui non sai che fartene? Non gettarle via, con il riciclo creativo puoi dare vita a un’originale fascia per capelli fai da te.

  • Taglia la punta della calza e la parte alta, ricava una piccola striscia e legala intorno alla parte tagliata piegata a metà.
  • Apri la fascia e aggiungi un bottone.

Fasce per capelli con vecchia maglietta

Anche una vecchia maglietta può trasformarsi in una fascia per capelli fai da te.

  • Ti basta tagliarla a listarelle e rimuovere le cuciture presenti alle estremità delle strisce.
  • Intreccia il centro delle strisce, prendi le misure della testa, aggiungi la colla a caldo e applica un’altra striscia di tessuto ricavata dalla stessa maglietta, avvolgendola intorno e sigillando la fascia. Qui trovi il tutorial completo.

E ancora più semplice è la realizzazione della seguente fascia: in questo caso ti occorrono due strisce di tessuto ricavate da una vecchia maglietta, le strisce vanno piegate a metà nel senso della lunghezza, al rovescio, e cucite lungo il bordo aperto, nel senso della lunghezza.

Bisogna quindi capovolgere e cucire le strisce insieme, adagiandole una sopra l’altra. La striscia inferiore va piegata a metà sopra quella superiore, quindi si piega a metà la striscia rimanente. Le quattro estremità vanno infine cucite insieme. Trovi il tutorial completo qui.

Fasce per capelli con stoffa riciclata

Hai da parte qualche scampolo di tessuto? Riutilizzalo per farne delle fasce per capelli, ti occorre soltanto un po’ di manualità con ago e filo. Qui trovi il tutorial completo.

Carinissime anche queste fasce realizzate con stoffe a pois e a fiori, che puoi realizzare in poche mosse seguendo il tutorial di ISSAfit.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook