Dia dos Muertos: tutti i fiori per celebrare il giorno dei morti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I fiori più belli e profumati che appartengono alla tradizione della commemorazione dei defunti in Messico

I fiori più belli e profumati che appartengono alla tradizione della commemorazione dei defunti in Messico

Non facciamo l’errore di pensare che in Messico per la commemorazione dei defunti, il Dia dos Muertos, venga utilizzato unicamente un fiore ovvero la Calendula messicana arancione e gialla. Per questa importante commemorazione, coerentemente con la colorata e ricca cultura del paese, vengono utilizzati molti altri bellissimi fiori. Tutti con le medesime caratteristiche:

  • hanno un forte e persistente profumo;
  • fioriscono fino ad autunno inoltrato;
  • sono molto resistenti;
  • per significato e simbologia, da sempre sono associati ai defunti.

I fiori vengono perciò impiegati per lasciare una traccia alle anime dei propri cari per permettere loro di tornare a casa. Petali sparsi per terra, altari ricoperti di appariscenti composizioni floreali dovevano perciò servire da guida per permettere il ricongiungimento e far loro un dono prezioso.

Scopriamo insieme tutti i fiori utilizzati per celebrare el Dia dos Muertos in Messico.  (Dia de los muertos: perché in Messico è la calendula (e non il crisantemo) il fiore dei morti?)

Cempasuchil (Tagetes erecta) o Calendula messicana

calendula_messicana

È una pianta autoctona già ampiamente utilizzata dagli Aztechi che la chiamavano “venti fiori” poiché la corolla è costituita da molte infiorescenze. Veniva già allora utilizzata per le commemorazioni funebri poiché si riteneva che il forte profumo e i colori brillanti avrebbero facilmente attirato le anime dei defunti.

Celosia crestata

Red Crested celosia flower

Conosciuta anche come cresta di gallo. Molto apprezzata anche nel nostro paese, come pianta ornamentale, per la varietà di colori sgargianti e di grandi dimensioni. I fiori durano molto a lungo, fino a 8 settimane. Utilizzato in Messico nel colore rosso, simboleggia il sangue di Cristo. Viene usato in abbinamento alla Tagetes per creare vivaci composizioni sugli altari e sulle lapidi.

Alheli Blanco o Mattiola Incana

Matthiola incana flowers near Tarma, Peru

Non poteva mancare un fiore dedicato esclusivamente alle anime dei bambini scomparsi. Questo fiore infatti simboleggia la bellezza, la purezza e la semplicità. Il suo colore è bianco.

Nube o Gypsophila paniculata

Nubi (nuvole), vengono usati come riempitivo nei mazzi di fiori e nelle composizioni insieme ai gladioli.

Gladioli

Impiegato già in epoca romana, questo fiore veniva donato ai gladiatori vincenti. Il suo nome significa “spada” e simboleggia la fedeltà e il ricordo.

Crisantemo bianco

Eredità della cultura spagnola, che lo utilizzava per omaggiare le anime degli scomparsi, anche in Messico come in Italia viene usato il Crisantemo. Questo fiore però ha una storia ancora più antica, infatti era coltivato e apprezzato in Cina 3500 anni fa.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sulla commemorazione dei defunti, il Dia dos Muertos, ti potrebbero interessare anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ha 42 anni e ha studiato Lettere e Filosofia. È appassionata di cinema, letteratura e tematiche ambientali. Ama il mondo vegetale e tutto ciò che riguarda le piante e la loro cura.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook