Come rinvasare un cactus di Natale e farlo crescere forte e rigoglioso anche l’anno prossimo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il cactus di Natale è una pianta succulenta perfetta da coltivare a Natale. Ecco come rinvasarla per vederla fiorire anche il prossimo anno

Il cactus di Natale è una pianta succulenta perfetta da coltivare a Natale. Ecco come rinvasarla per vederla fiorire anche il prossimo anno

Sapere come rinvasare un cactus di Natale significa che potrai goderti la pianta anche per gli anni a venire. Dopotutto, il cactus di Natale è una succulenta che fiorisce da novembre a gennaio, il che lo rende un perfetto ornamento natalizio da aggiungere alle altre piante di Natale. Scopriamo come rinvasarla, per ammirarne la fioritura anche l’anno prossimo.

Quando rinvasare un cactus di Natale

Il cactus di Natale dovrebbe essere rinvasato dopo la fine della fioritura, ossia subito dopo che la pianta ha smesso di fiorire e i fiori sono appassiti, in genere alla fine dell’inverno o all’inizio della primavera. Tuttavia questa operazione può attendere fino a quando le radici non strisciano fuori dal vaso, o dai fori di drenaggio.

Come rinvasare un cactus di Natale: una guida passo passo

Scopriamo insieme tutti i passaggi per rinvasare il tuo cactus di Natale:

  • usa un mix di terriccio leggero e drenante, ossia una miscela di rinvaso per piante grasse o creane una tua usando quattro parti di compost, una parte di corteccia, una parte di sabbia per l’orticoltura, una parte di grana fine e una parte di pomice.
  • scegli un contenitore leggermente più grande, e assicurati che il vaso abbia un foro di drenaggio per evitare la putrefazione delle radici e un eccessivo accumulo di acqua.
  • rimuovi delicatamente il cactus di Natale dal vaso aiutandoti con la mano alla base; poi rimuovi delicatamente la pianta e l’intera zolla dal contenitore. Se il terriccio è compatto alle radici, premi delicatamente per eliminare parte del vecchio terreno.

Per dividere le radici e rinvasare un cactus di Natale, invece, è necessario rimuoverlo dal suo contenitore con un coltello affilato, per separare le sezioni delle radici dalla pianta madre. Queste nuove sezioni possono, quindi, essere piantate in nuovi contenitori; dopo di che, anche la pianta madre potrà essere rinvasata in un nuovo contenitore oppure in quello originario dove a questo punto avrà maggiore spazio per crescere.

Ricorda, inoltre, che un cactus di Natale ha bisogno idealmente di un terreno con molta materia organica, ma un buon drenaggio; non usare la torba, che non è una scelta ecologica.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook