Superbonus, raggiunta l’intesa sulla cessione dei crediti: cosa cambia con lo sblocco del decreto Aiuti bis

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Novità per il Superbonus 100%: il Senato ha appena sbloccato la cessione dei crediti eliminando la responsabilità solidale. In questo modo l'iter sarà più senllo e veloce

Alla fine l’atteso accordo sul Superbonus è arrivato. Ieri, infatti, il Senato ha approvato il cosiddetto “decreto Aiuti bis”, che contiene diverse misure contro il caro energia, ma anche delle importanti modifiche relative alla detrazione del 110% sulle spese sostenute per gli interventi di isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione e riduzione del rischio sismico nelle abitazioni.

La novità più importante riguarda lo sblocco della cessione dei crediti, da sempre questione molto spinosa. Il testo prevede che la responsabilità debba essere limitata esclusivamente ai casi di dolo o colpa grave. Ciò significa che andrà incontro a sanzioni soltanto chi ha davvero adottato condotte fraudolente o irregolari.

Questo cambiamento porterà inevitabilmente ad una diminuzione dei controlli rispetto agli scorsi medi. In tal modo, il Governo spera di snellire e velocizzare l’iter di cessione dei crediti.

Com’è noto, infatti, finora le cessioni erano bloccate per via di una serie di criteri da rispettare – in particolare per le banche – elencate dall’Agenzia delle Entrate nella circolare del 23 giugno. Tutte queste regole molto ferree hanno scoraggiato numerosi istituti ad avviare le pratiche. Ma a seguito dello sblocco, la situazione cambierà e migliaiai di imprese e professionisti, che avevano crediti nel cassetto fiscale che non riuscivano più a cedere, potranno finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Non perderti tutte le altre nostre notizie, seguici su Google News e Telegram

Fonte: Senato della Repubblica 

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook