Conosci la cottura a fuochi spenti? Il trucco che può farti risparmiare gas contro il caro bollette

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Hai mai cotto a fuoco spento? Se tutti in Italia utilizzassimo questo metodo di cottura potremmo risparmiare ben 62 milioni di metri cubi di gas in un anno!

Non conservare così l'avocado: è pericoloso

Le bollette di luce e gas sono diventate un vero e proprio salasso per tantissime famiglie italiane, a seguito dello scoppio del conflitto in Ucraina. E la guerra ha reso ancora più evidente quanto siamo dipendenti dalle fonti energetiche estere (in particolare dalla Russia), ma anche quanto sia ancora indietro l’Italia sul fronte delle rinnovabili. Il risultato di questa situazione è sotto gli occhi di tutti: la bolletta del gas è praticamente raddoppiata e chi può sta cercando in ogni modo di risparmiare un po’.

Ma che fare per consumare meno gas ed elettricità ed evitare che arrivino bollette con cifre da capogiro? In realtà esistono tanti piccoli trucchetti, semplici da mettere in pratica, che possono aiutarci ad alleggerire i costi. Fra i trucchi contro il caro bollette ce n’è uno poco conosciuto, ma molto utile per risparmiare gas: stiamo parlando della cosiddetta “cottura a fuochi spenti.” Scopriamo di cosa si tratta.

Come funziona la cottura a fuochi spenti e quanto può farci risparmiare

Quando si cuoce un alimento in acqua calda, ad esempio la pasta o il riso, il calore dell’acqua fa proseguire la cottura a lungo, anche se il fornello viene spento.

Dopo avere portato l’acqua ad ebollizione e buttato la pasta, basta quindi coprire con il coperchio e spegnere il fuoco, continuando la cottura secondo i tempi indicati, sfruttando il calore latente.

Considerando che un fornello piccolo (o uno grande non regolato al massimo) consuma 0,06 mc/h, e che la pasta si cucina giornalmente (in realtà basandosi sul consumo pro capite di 23 kg annui si può fare una stima di circa 40 volte al mese), si può calcolare un risparmio fino a 3,65 metri cubi in un anno. Praticamente si risparmierebbero 5 euro annui. Può sembrare poco, ma – come sottolineato dall’associazione Altroconsumo – se lo facessimo tutti in Italia risparmieremmo ben 62 milioni di metri cubi di gas in un anno, senza rinunciare al piacere di un bel piatto di pasta.

Un piccolo gesto che fa bene all’ambiente e alle nostre tasche!

Per scoprire altri trucchetti per risparmiare sulle bollette di luce e gas ti consigliamo anche:

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Altroconsumo 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook