Poltronesofà multata per lo slogan “gli artigiani della qualità” in Francia: “è una pratica commerciale ingannevole”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Poltronesofà è stata condannata in Francia per pratica commerciale ingannevole dalla DFCCRF. Dovrà pagare una multa di 800mila euro a causa di alcuni slogan e promozioni considerate scorrette

Nudi contro il cancro alla pelle

Tutti conosciamo le pubblicità e gli slogan di Poltronesofà “gli artigiani della qualità” che propongono prezzi scontati per i loro divani durante promozioni che stanno sempre per scadere, salvo poi rinnovarsi.

In Francia alcune pratiche del noto marchio italiano non sono piaciute, tanto che la Direzione generale per la concorrenza, i consumatori e la prevenzione delle frodi (DFCCRF) ha condannato la società per pratica commerciale ingannevole, mettendo in discussione in particolare alcuni slogan oltre che promozioni che risalgono al 2017-2019.

Come si legge sul sito dell’autorità francese:

Con l’accordo della Procura di Nanterre, è stata stipulata una sanzione transazionale di 800.000 euro con SAS Poltronesofa France per pratica commerciale ingannevole tra il 2017 e il 2019. Tale accordo fa seguito a un’indagine svolta dai servizi del DDPP di Hauts-de- Seine in collaborazione con i dipartimenti DDPP di Pas-de-Calais, Essonne, Alpes-Maritimes e Parigi, in merito all’utilizzo delle qualità di artigiani e maestri artigiani nelle pubblicità dell’azienda e sulla realtà di alcune offerte promozionali attuate dall’azienda in diversi negozi tra il 2017 e il 2019.

Dunque Poltronesofà è stata multata per 800mila euro per due motivi:

  • utilizzo della qualifica di artigiani e maestri artigiani nelle pubblicità
  • alcune offerte promozionali che risalgono al periodo compreso tra il 2017 e il 2019

In Francia è la prima volta che viene pronunciata una sanzione nei confronti di questa azienda che però è già stata condannata in Italia con una multa ancora più salata: ben un milione di euro!

Leggi anche: Poltronesofà, confermata la maxi multa da 1 milione per pubblicità ingannevole

A differenza di quanto accaduto con le autorità italiane, la DGCCRF non ha voluto fornire esempi di false promozioni offerte da Poltronesofa. I suoi spot pubblicitari, che hanno largamente contribuito al successo del marchio, al momento non pubblicizzano più sconti sui prodotti e l’azienda ha sostituito lo slogan “Artigiani di qualità” con “Qualità autentica”.

Ma 60 Millions de consommeteurs, rivista dei consumatori francesi, scrive che:

Nel nostro forum, alcuni clienti di Poltronesofà non sono d’accordo. Al contrario, deplorano la mancanza di qualità e i divani scomodi: rivestimenti troppo grandi, tessuti che si gonfiano, cuscini che si abbassano, ecc.

Ma non solo, i consumatori francesi si lamentano anche del servizio di assistenza pre e post vendita, di problemi alla consegna e altro.

Anche l’associazione UFC-Que Choisir ha criticato Poltronesofà “per i numerosi ritardi nelle consegne e problemi nell’applicazione della garanzia legale di conformità”.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: DGCCRF 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook