Zucca di Halloween: tutti i passaggi per pulirla e intagliarla

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Trucchi e consigli per preparare la zucca di Halloween in poche semplici mosse e conservarla per evitare che si rovini o si ammuffisca

Trucchi e consigli per preparare la zucca di Halloween in poche semplici mosse e conservarla per evitare che si rovini o si ammuffisca dopo poco

Il 31 ottobre è ormai alle porte e tante famiglie hanno già iniziato a decorare le case e a pensare ai travestimenti per i bimbi. Ma ciò che non può mancare in vista di Halloween è la tradizionale zucca, simbolo per eccellenza di questa tradizione dalle origini celtiche. Se non sapete da dove iniziare per pulirla e intagliarla, non preoccupatevi. Non sono necessari accessori particolari. Basta armarsi di un po’ di pazienza e avere un po’ di tempo a disposizione. Vi spieghiamo come procedere passo passo. 

Leggi anche: Scopri come realizzare dei bellissimi porta dolcetti fai da te di Halloween con materiale di riciclo

Occorrente per realizzare la zucca di Halloween

Per preparare una zucca di grande effetto procuratevi i seguenti materiali:

  • una zucca grande (potete comprarla in un ortofrutta oppure raccoglierla in uno dei tanti campi di zucche che si trovano in Italia)
  • due coltelli (uno più grande e uno più piccolo) ben affilati
  • un cucchiaio grande o una paletta per gelato 
  • una candela

I passaggi da seguire 

intagliare zucca halloween

@smit/123rf

  1. Per prima cosa rimuovete le tracce di terra e polvere con un panno inumidito.
  2. Adesso tracciate una circonferenza del raggio di circa 5 cm partendo dal picciolo e iniziate a tagliare per fare il coperchio. Il consiglio è di non effettuare un taglio perfettamente verticale, ma di inclinare la punta del coltello verso il centro in modo che il coperchio resti fermo. In alternativa al classico taglio circolare, potete farne uno a forma di stella.
  3. Rimuovete la polpa della zucca, i semi e i filamenti, scavando con un cucchiaio o con la paletta che si usa per servire il gelato. Raschiate l’interno della zucca cercando di pulirla il più possibile per consentire alla luce della candela di filtrare meglio. Naturalmente mettete la polpa da parte per preparare una delle sfiziose ricette autunnali. E non gettate i semi! Potete conservarli per poi seminarli in in primavera nel vostro orto o giardino.
  4. Ora è il momento di pensare alla faccia della vostra zucca. Online potete trovare miriadi di spunti, dalle espressioni più buffe e allegre a quelle più terrificanti. Eccone alcuni:
    facce zucche halloween

    @clairev/123rf

  5. Vi consigliamo di usare una penna o un pennarello dalla punta sottile per tracciare il disegno. Iniziate dagli occhi, solitamente più facili da disegnare rispetto alla bocca. Se preferite una zucca dall’aspetto più inquietante, potete  optare per occhi a forma triangolare. Se invece volete renderla più allegra realizzate degli occhi tondeggianti.
  6. Per il naso è sufficiente un semplice triangolo, non troppo grande. Scegliete se renderlo assottigliato verso l’alto o verso il basso. 
  7. La parte più difficile sono la bocca e i denti, che richiedono più attenzione e pazienza. Se volete che la vostra zucca abbia tanti denti affilati usate un coltello più piccolo e ben tagliente, facendo attenzione a non farvi male. In alternativa, potete optare per una semplice bocca sorridente.
  8. Finito di intagliare la zucca, rimuovete eventuali tracce di penna o pennarello. 8. Quando il viso è finito, puoi pulire i resti della vernice.
  9. Infine, inserite una bella candela e chiudete la zucca col coperchio. Al posto delle candele è possibile utilizzare lampadine a LED intermittenti. Adesso la festa di Halloween può avere inizio!

Come conservare la zucca decorata più a lungo 

Dopo che avete speso del tempo per realizzare la vostra zucca di Halloween, sarebbe un vero peccato se si dovesse rovinare o ammuffire nel giro di qualche giorno. Per farla durare più a lungo lasciatela in un luogo fresco e asciutto. Il trucco sta nell’eliminare quanta più polpa possibile. Inoltre, per farla asciugare più velocemente potete utilizzare un po’ di gel di silice da inserire all’interno. Ricordatevi di non tenere per molto tempo la candela accesa, troppo calore potrebbe danneggiarla.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook