Sabau Beach: a Sabaudia inaugurata la spiaggia dedicata ai cani, una delle poche in Italia in un parco nazionale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una spiaggia lunga 80 metri e tutta dedicata ai cani. È stata appena inaugurata a Sabaudia, in provincia di Latina, la Sabau Beach. La splendida località del Lazio è sempre più dog friendly.

Ad inaugurarla ieri è stata l’assocazione “Mondocane” di Borgo Vodice che gestisce il tratto di spiaggia. Si tratta di una vera e propria rarità visto che la spiaggia dedicata ai cani, o meglio il tratto di spiaggia, ricade anche all’interno di un Parco nazionale, quello del Circeo. È una delle poche località che racchiude tutte queste caratteristiche.

“Un servizio importante per i bagnanti che vogliono trascorrere le loro vacanze senza rinunciare alla compagnia dei loro amici a quattro zampe. Si tratta di un’ulteriore e preziosa proposta dal valore civico e funzionale anche per ampliare e diversificare l’offerta turistica del Parco nazionale che si apre ad un pubblico con esigenze ed aspettative particolari, favorendo un turismo concepito in questo caso a misura della coppia uomo-cane” spiega l’Ente Parco del Circeo.

Sabau Beach – Dog Friendly Beach è accessibile percorrendo il Lungomare Pontino di Sabaudia fino al Km. 27,050 e utilizzando l’apposita passerella con il numero A17. La spiaggia è gestita a titolo gratuito dai volontari dell’associazione e mette a disposizione oltre a ombrelloni, sedie e lettini, anche acqua potabile, ciotole, palline e altri servizi essenziali per gli animali.

“Sabau Beach è un progetto importante – ha sottolineato l’Ente Parco – perché grazie all’intuizione della responsabile Serena Lombi (Presidente Mondocane) e di tutti i volontari che con sensibilità e abnegazione gestiscono la spiaggia – aiuta a diffondere la conoscenza di un corretto rapporto tra l’uomo e gli altri animali, e allo stesso tempo tra quegli utenti e il territorio del Parco con i  materiali informativi dedicati agli ambienti del Parco nazionale del Circeo per raccontare e mostrare ai fruitori anche di quest’area le particolarità e le offerte fruitive dell’area protetta”.

Fortunati i cani che potranno scorrazzare liberi in una spiaggia tutta per loro, all’interno di uno splendido parco naturale.

Fonti di riferimento: Parco del Circeo

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook