Il miglior modo per calcolare gli anni del tuo cane suggerito dalla scienza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per equiparare l’età del nostro amico a quattro zampe a quella umana siamo abituati a moltiplicare i suoi anni per sette, ma si tratta di un’approssimazione grossolana.

I cani raggiungono infatti la pubertà intorno ai 10 mesi: già da questo dato, è chiaro che la moltiplicazione per 7 non può funzionare, poiché vorrebbe dire che noi umani raggiungeremmo la maturazione sessuale a 6 anni.
Un cane può poi vivere fino a 20 o più anni, mentre difficilmente un essere umano è in grado di raggiungere i 140 anni.
Moltiplicare l’età del nostro cane per sette può dunque aiutare ad avere una stima della sua età tradotta in anni umani, ma è un metodo carente per molti aspetti.

Secondo gli scienziati, esiste un modo migliore per conoscere a quale età corrispondono gli anni dei cani in “anni umani”. Si tratta di una formula molto più accurata per valutare l’età del cane e confrontarla con la nostra.

Il calcolo è nato mentre i ricercatori studiavano i fattori legati all’invecchiamento nei cani. Gli scienziati si sono concentrati sullo studio del DNA poiché, invecchiando, il nostro DNA subisce modifiche chimiche che possono essere usate come una sorta di orologio genetico e fornire informazioni sull’usura dell’organismo e sull’insorgenza di alcune patologie.

In particolare, i ricercatori hanno analizzato i processi di metilazione dei DNA nei genomi di 104 cani di razza golden retriever, di età comprese tra le 4 settimane e i 16 anni, notando notevoli somiglianze tra la metilazione del DNA di cani e umani.
Sebbene cani e umani fossero molto diversi tempo fa, oggi le somiglianze sono notevoli poiché le due specie condividono lo stesso ambiente e hanno accesso a cure sanitarie simili.
I modelli di metilazione del DNA nei cani giovani tendevano ad essere simili a quelli nei giovani umani e la stessa cosa valeva per cani ed esseri umani anziani.

Queste similitudini possono essere sfruttate anche per confrontare le età fisiologiche tra cani e umani, utilizzando la formula seguente:

Anni umani = 16 ln (Anni del cane) + 31,

dove ln sta per logaritmo naturale, usato perché i cani ed esseri umani non invecchiano in modo identico. I cani infatti invecchiano molto rapidamente nella prima parte della loro vita, ma il processo di invecchiamento rallenta enormemente con il tempo, rispetto a quello umano.

Quindi la traduzione degli anni dei cani in anni umani non è lineare ma logaritmica. Un cane di un anno ha circa 30 anni in età umana, mentre a 2 anni ne ha circa 42, a 6 ne ha 60 e a 12 anni ne ha solo 70.

Inserendo l’età del vostro cane nel calcolatore qui sotto, potrete conoscere a quanti anni umani corrisponde.

I ricercatori concludono che calcoli simili, ma con una formula leggermente diversa, possono essere effettuati per altri animali, ad esempio i gatti.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook