golden-retriever

Golden Retriever, un cane particolarmente amato dalle famiglie con bambini. Conosciamo più da vicino questa razza di cane e scopriamo come prendercene cura al meglio anche con i consigli del veterinario.

Golden Retriever, origini

Le origini del Golden Retriever sono da ricercare in Gran Bretagna e più precisamente in Scozia nella località dove si trova il lago di Loch Ness. Si ritiene che sia stato creato a metà dell’800 da un incrocio tra le razze del Flat-Coated Retriever e il Tweed Water Spaniel ad opera di Lord Dudley duca di Tweedmouth. Da lì la razza è stata poi esportato in Europa ma soprattutto nel Nord America.

I due termini con cui si definisce questa razza significano dorato (golden) e che riporta (retriever) e indicano due caratteristiche fondamentali di questo cane: il colore caratteristico del suo manto e il fatto che si tratta di un animale da riporto.

Golden Retriever, caratteristiche del cane

Il Golden Retriever è un cane di taglia grande a pelo lungo e idrorepellente. Si tratta di un animale dalla corporatura robusta e dai movimenti fluidi ed armoniosi, adatto anche al lavoro o alla caccia (ma non si utilizza più a questo scopo).

Il Retriever è molto elegante nel portamento grazie anche alla sua struttura simmetrica e al suo pelo dorato, lungo, ondulato, con frange e lucido. Il colore può essere dorato, ambrato o crema nelle loro varie sfumature. Le sue mascelle sono forti, il muso è largo e il tartufo è di color nero. Ha ottime qualità olfattive.

L'altezza per i maschi va da 56 cm a 61 cm mentre per le femmine da 51 cm a 56 cm. Per quanto riguarda il peso questo oscilla tra 29 e 31,5 kg per i maschi e tra 25 e 27 kg per le femmine.

Colpisce molto anche la sua espressione e lo sguardo docile e dolce.

golden caratteristiche

Ricapitolando le caratteristiche, il Golden Retriever è un cane :

  • Di taglia grande
  • Dalla corporatura robusta
  • Dal portamento elegante
  • A pelo lungo e idrorepellente
  • Di colore crema o dorato
  • Di altezza da 56 a 61 cm
  • Di peso da 25 a 31,5 kg
  • Dalle ottime qualità olfattive

Il carattere del Golden Retriever

Il Golden Retriever oltre che per la sua bellezza ed eleganza è noto per essere un cane molto buono e docile particolarmente indicato dunque anche per i bambini. Si tratta di un animale intelligente, equilibrato, obbediente, fedele e amichevole.

Proprio per tutte queste sue caratteristiche, oltre ovviamente per il suo portamento, l’agilità dei movimenti e la dimestichezza con l’acqua, viene utilizzato anche come cane da salvataggio in mare oltre che per altri scopi come la pet therapy.

Ama molto giocare con adulti e bambini, ecco perché è così tanto apprezzato dalle famiglie di tutto il mondo.

golden famiglia

Ricapitolando il carattere del Golden Retriever,  si tratta di un cane:

  • Buono
  • Docile
  • Intelligente
  • Obbediente
  • Fedele
  • Equilibrato
  • Amante dei bambini
  • Giocherellone

Malattie del Golden Retriever

Generalmente il Golden Retriever gode di buona salute ma come la maggior parte dei cani di razza è più soggetto ad alcune patologie tra cui la displasia dell’anca e del gomito, malformazioni delle articolazioni che crescono e si sviluppano in maniera scorretta.

Un po’ più delicato degli altri anche per quanto riguarda la pelle e gli occhi. Non è rara quindi la comparsa di dermatiti, cataratte o altri problemi a carico di questi organi. Data la sua voracità e golosità è facilmente propenso a soffrire di obesità, ecco perché è così importante fare attenzione alla sua alimentazione.

Altra possibile nefasta eventualità è che un Golden si trovi alle prese con la torsione dello stomaco che però si può scongiurare evitando di far agitare o giocare il cane subito dopo mangiato.

I Golden Retriever, dunque, possono essere maggiormente soggetti a queste malattie:

  • Displasia dell’anca o del gomito
  • Malformazioni delle articolazioni
  • Dermatiti
  • Cataratta
  • Obesità
  • Torsione dello stomaco

Golden Retriever, come si cura

Come tutti i cani, soprattutto quelli di grandi dimensioni, il Golden Retriever ha necessità di fare lunghe passeggiate all’aperto, di muoversi e correre in spazi idonei per lui. Si adatta molto bene alla vita casalinga ma questo non vuol dire che può stare sempre chiuso in un appartamento o in giardino. Ciò è vero ancor di più se si pensa che questo cane ha particolarmente bisogno del contatto con i suoi proprietari alla cui vita vuole partecipare attivamente bisognoso come è di coccole e giochi.

golden retriever gioca

Come per tutti i cani di razza, che per alcuni versi sono più delicati, è molto importante prendersene cura al meglio stando attenti a fornirgli la giusta alimentazione che varia a seconda dell’età e delle caratteristiche del cane (fate affidamento per questo ad un veterinario di fiducia) e garantendogli la prevenzione di alcune malattie a cui è più predisposto (ne abbiamo parlato sopra).

Poiché si tratta di un cane a pelo lungo è bene anche spazzolare regolarmente (una volta al giorno) il proprio Golden con una spazzola a setole metalliche in modo da mantenere il pelo ordinato ed evitare che si possano annidare insetti o parassiti.

Ricordatevi dunque di:

  • Farlo passeggiare e correre ogni giorno
  • Curare la sua alimentazione
  • Portarlo periodicamente dal veterinario
  • Spazzolarlo regolamente

Golden Retriever, come adottarne uno

Solitamente i Golden Retriver si acquistano ma noi come sempre vi consigliamo di evitare questa opzione scegliendo invece la via dell’adozione. Spesso erroneamente si ritiene che sia impossibile adottare un cane di razza. In realtà non è così, ci possono essere infatti diversi motivi per cui le persone si devono separare da questi o altri cani di razza.

Fortunatamente esistono dei “Rescue center” dedicati specificatamente ad una razza o generici che raccolgono i cani orfani e cercano per loro una nuova amorevole famiglia. Nel caso del Golden Retriver vi segnaliamo ad esempio il gruppo Facebook “Golden Retriver appelli Italia” dove è possibile adottare cani di questa razza o incroci.

golden retriever dorme

Golden Retriever, il parere della veterinaria

Abbiamo chiesto ad Anna Frisoni, veterinaria, di darci qualche indicazione utile per prenderci cura al meglio di un Golden Retriver. Ecco cosa ci ha detto:

“Il Golden Retriever, giocherellone per natura, è un cane che si sa adattare a qualsiasi nucleo familiare, dalla famiglia numerosa, di cui si sente spesso parte integrante (infatti non capita di rado, che per la sua spiccata sensibilità diventi quasi una baby sitter nel caso in cui nella stessa vi siano uno o più bambini piccoli), al single (arrivando persino ad aiutare persone anziane nelle faccende domestiche). Oltre alla sensibilità e alla buona indole, il Golden è dotato anche di intelligenza, predisposizione all'obbedienza (se seguito adeguatamente nei primi sei mesi di vita momento in cui tutti i cani formano il carattere, rafforzano la socializzazione e imparano le regole da seguire ), caratteristiche che lo rendono un ottimo candidato per attività come pet therapy in ospedali, case di riposo, asili o con pazienti psichiatrici, terminali, non vedenti. La sua stazza, assieme alla resistenza fisica e alle caratteristiche appena descritte, lo vedono invece spesso in prima linea come cane da soccorso, su terra o in acqua, questo ultimo elemento è molto apprezzato dalla famiglia dei Retriever in generale, che li rende ottimi cani da riporto e salvataggio”.

A cosa dobbiamo stare attenti nella cura di un Golden Retriever?

“Caratteristica comune dei Retriever è la spiccata golosità, questi cani infatti se potessero, mangerebbero 24h su 24, al di fuori delle problematiche legate all'obesità che possono accomunare qualsiasi cane, come diabete, cardiopatie e problemi articolari, la taglia del Golden impone però un'attenzione in più legata al rischio di dilatazione e torsione gastrica. Pertanto si consiglia di dare orari stabiliti per mangiare i tre pasti che consumerà in fase di cucciolo, per poi passare a due in fase adulta, prima durante e dopo i quali bisognerà lasciare tranquillo da eventuali stimoli come corse, salti o giochi con la pallina il cane al quale verrà frazionato anche la possibilità di effettuare grosse bevute, proprio ad evitare l'innescarsi dei meccanismi che precedono questa dolorosa patologia per la quale ci si deve rivolgere urgentemente presso un Medico Veterinario”.

Per quanto riguarda il cibo che consigli ci puoi dare?

“L'alimentazione in questa razza è molto importante, in quanto stanno aumentando sempre più i casi di Retriever con problematiche come dermatiti, otiti ricorrenti o disturbi intestinali legati proprio all'alimento consumato dagli stessi. Il consiglio che posso dare a chi ha un cucciolo, è quello di cambiare dieta il meno possibile sia per marche che per quanto riguarda le proteine animali, ma di chiedere eventuale consiglio al proprio veterinario qualora il cane si sia stancato del prodotto utilizzato, o inizi a manifestare uno dei segni sopra elencati, lo stesso vale se si decide di passare ad una dieta casalinga, la quale verrà appositamente formulata secondo i fabbisogni del cucciolo o dell'animale adulto”.

Di cosa si ammala più frequentemente un Golden Retriever?

“Tra i disturbi di cui può soffrire il Golden Retriever, ritroviamo la predisposizione alla displasia di anche e gomiti, per le quali sono consigliate indagini radiologiche preventive e una buona condroprotezione in fase di crescita, malattie cutanee come l'ittiosi, e altre dermatiti (applicare antiparassitari con costanza, evitare eccessivi cambi alimentari e bagni troppo frequenti con shampoo) oculopatie come ectropion o entropion e cataratta, predisposizione alla formazione di lipomi e alla dilatazione e/o torsione dello stomaco (come tutti i cani di grossa taglia) per il consumo di grosse quantità di cibo e acqua seguite o precedute da attività motoria”.

Golden Retriever, video

Per farvi un'idea di cosa significa ospitare in casa propria e vivere ogni giorno con un Golden Retriver potete guardare questi video:




Come sempre vi ricordiamo che i cani, indipendentemente che siano di razza o meno, non sono giocattoli ma hanno bisogno di cure e attenzioni e dunque di tempo che dobbiamo dedicargli ogni giorno. Tutto questo viene ovviamente ripagato con tanto amore!

Per approfondire la conoscenza di altre razze di cani, leggete anche:

Francesca Biagioli

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram